La pelle della zona degli occhi è molto delicata e particolarmente soggetta ai segni del tempo che passa. Anno dopo anno si fa sempre più sottile, i cuscinetti di grasso tendono a scomparire e non è raro che facciano la loro comparsa delle antiestetiche macchie nere sotto gli occhi, simili a dei cerchi e comunemente associate alle ben note occhiaie.

I fattori scatenanti di questo inestetismo sono molteplici e l’esposizione alla luce del sole senza la dovuta protezione può portare a un peggioramento contro il quale non esiste alcun rimedio efficace. Per questo motivo è importante conoscere l’origine del disturbo e intervenire in maniera opportuna.

Le allergie ai pollini, alla polvere, ai peli degli animali, così come quelle alimentari, possono essere un fattore scatenante. Le persone affette da tali allergie e intolleranze tendono a stropicciarsi gli occhi, un gesto che non farà altro che intensificare il colore delle macchie, portandolo verso il viola scuro e il nero.

Occhiaie e stile di vita : cattiva alimentazione e fumo

Lo stile di vita e l’alimentazione sono altri due elementi che hanno un gran peso sulla comparsa di questi cerchi. Il fumo è uno dei maggiori responsabili, quindi, se volete avere una pelle più sana, gettate vie le sigarette!

Anche l’alimentazione, in particolare un consumo eccessivo di sale, può essere un fattore scatenante. Troppo sale, infatti, causa la dilatazione e il rigonfiamento dei vasi sanguigni presenti sotto gli occhi.

Attenzione anche ai farmaci: le macchie nere possono essere un effetto collaterale di quei medicinali che favoriscono la dilatazione sanguigna. Leggete bene il foglietto illustrativo o rivolgetevi direttamente al medico.

La nostra pelle risente anche della mancanza di sonno. Se volete sconfiggere le macchie, cercate di dormire per un tot di ore sufficienti.

L’anemia da ferro e la disidratazione sono altre possibili cause. Anche la predisposizione genetica gioca un ruolo determinante.

Occhiaie e rimedi naturali

Le occhiaie sono un disturbo che riguarda sia gli uomini che le donne e possono essere provocate da diversi fattori.

Il cattivo riposo notturno è una delle cause più diffuse. A chiunque sarà capitato, almeno una volta, di svegliarsi con degli orribili segni scuri sotto agli occhi.

Le allergie, in particolare quelle a polvere, pollini e graminacee, possono essere correlate alla comparsa delle occhiaie.

La pelle situata nella zona degli occhi è molto sottile e delicata, tale caratteristica, con il passare degli anni, può accentuare il problema delle occhiaie. Ancor di più se ci si espone ai raggi solari senza la dovuta protezione.

Anche la genetica incide: chi ha la carnagione chiara è solita avere occhiaie più evidenti.

Contro la comparsa di questo disturbo è possibile ricorrere a vari rimedi naturali: economici ed efficaci. Vediamone insieme alcuni.

Per un trattamento fai da te veloce e semplice da realizzare, mettete in infusione due bustine di tè, lasciatele poi raffreddare, strizzatele e adagiatele sulla zona interessata. Tenete in posa per un un quarto d’ora. Il gonfiore diminuirà e le occhiaie risulteranno meno evidenti.

In alternativa, potete usare il tè freddo, meglio se verde o nero, applicandolo sulla pelle con una spugnetta e lasciandolo agire per qualche minuto. Il colorito della pelle tornerà rosato.

Anche il cetriolo può rivelarsi un valido alleato contro le occhiaie, da usare sia sotto forma di succo che a fettine. Il succo di cetriolo può essere utilizzato imbevendo delle garze o dei fazzolettini in cotone e applicandoli poi sugli occhi chiusi per 15 minuti; le fettine, invece, possono essere applicate direttamente sugli occhi chiusi per lo stesso arco di tempo.

Il succo di cetriolo può essere sostituito dalla passata di pomodoro, da impiegare allo stesso modo. I risultati dovuti alle fettine di cetriolo possono essere raggiunti anche utilizzando quelle di patate: applicatele sugli occhi chiusi, lasciate in posa per qualche minuto e vedrete diminuire sia il gonfiore che i segni scuri.

Make up professionale per nascondere le occhiaie

Che siano occasionali o ricorrenti, l’obbiettivo principale è sempre lo stesso: nasconderle! Le occhiaie rappresentano un inestetismo piuttosto comune tra le donne: in questo articolo vedremo come realizzare un make-up in grado di camuffarle.

La prima cosa da fare, spiegano gli esperti, consiste nel trattare adeguatamente la zona degli occhi o con il primer o con il fondotinta. Il prodotto va applicato sulla palpebra mobile e fissa, dalle ciglia in su, evitando la zona sotto gli occhi, quella dove sono presenti le occhiaie.

Una volta effettuata questa operazione, ci si potrà dedicare direttamente alle occhiaie. I nostri alleati sono due: il correttore e la cipria. Il correttore deve avere una texture ricca e corposa ma non asciutta, altrimenti rischia di infilarsi nelle rughette. Per quanto riguarda il colore, meglio orientarsi su tonalità pesca che neutralizzano il bluastro delle occhiaie. Da evitare, invece, i toni rosati e madreperla perché tendono ad accentuarle.

Volendo, per ottenere un risultato ancora più soddisfacente, si può mischiare il correttore con la crema per il contorno occhi.

Applicatelo sull’occhiaia, stando attenti a non andare oltre il suo perimetro o si rischierebbe di accentuarla. Utilizzate prima un pennellino e poi i polpastrelli, ma senza tirare. Concludete fissando il trucco con la cipria e dedicandovi al resto del make-up.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.