Ha davvero dell’incredibile quanto accaduto a Los Angeles qualche giorno fa: uno squalo leopardo di circa 60 cm è piovuto dal cielo precipitando su un campo da golf!

Lunedì pomeriggio uno dei collaboratori della struttura, il San Juan Hills Golf Club, stava ispezionando il campo come da routine quando, improvvisamente, si è accorto che vicino alla buca numero 12 c’era qualcosa in movimento. Dalla sua posizione non riusciva a capire di cosa si potesse trattare quindi si è avvicinato e…sorpresa! Era un animale, ma non uno qualsiasi, bensì un piccolo esemplare di squalo leopardo, ancora vivo.

L’addetto ha raccolto l’animale e a bordo della golf cart l’ha trasportato alla golf house, dove è stato messo all’interno di una vasca con acqua e sale da cucina, per poi essere rilasciato nell’oceano. “Quando lo abbiamo messo in acqua non si è mosso, ma poi ad un certo punto si è girato ed è partito”, ha raccontato Melissa McCormack, direttrice del club.

Secondo i biologi locali non è raro che questa tipologia di squalo, del tutto innocua per l’uomo, si avvicini alle coste californiane. Ma la questione è un’altra: come ha fatto l’animale ad arrivare al campo da golf che dista circa 6 km dall’oceano Pacifico? L’ipotesi più accreditata sostiene che il piccolo squalo sia stato catturato da un uccello rapace, probabilmente un falco pescatore o un falco pellegrino, che l’avrebbe poi perso mentre volava. A sostegno di questa teoria, ritenuta abbastanza fondata dai biologi marini, ci sarebbero dei piccoli morsi sulla spina dorsale, ferite che sarebbero appunto riconducibili a un uccello rapace.

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.