CONDIVIDI

Proprio un anno fa Loredana Errore rischiò di morire in un grave incidente stradale vicino ad Agrigento, anche se le conseguenze per lei e l’amico che era a bordo sono state meno gravi di quanto si potesse pensare. Oggi, a mente serena, la cantante lanciata da ‘Amici‘ torna a parlarne raccontando tutta la sua paura.

“Dopo un anno da quel 4 settembre – ha raccontato sul suo profilo – dove tutto cambiava, realizzavo che non potevo muovermi e allo stesso tempo non potevo tirarmi indietro. Quei momenti me li ricordo ancora, ad un tratto non ho sentito nulla, sotto la pioggia, ai piedi dell’ulivo mi misi a pregare per i miei cari affinché non sopportassero il mio peso, per le persone che non avevo salutato prima, insomma pregai Dio perché mi facesse capire di che entità fosse il danno e se potevo far qualcosa per riparare”.

Momenti di terrore che hanno poi lasciato spazio alla speranza: “Sentii li che avrei potuto riprendere forze, quando lungo il bacino cominciai a sentire delle scosse, potevo farcela. Ricordo che mi sentivo protetta nonostante la situazione grave, mi sentivo come liberata da certi pesi, ansie e tensioni. Ero in ospedale al sicuro, con i medici che non vedo l’ora di poter riabbracciare per tutto ciò, insieme agli infermieri, persone comuni, semplici, speciali che hanno usato il silenzio piuttosto di tante parole. È stato un anno di incontri semplici e indelebili, di gente che ti guarda e resta in silenzio, grazie per questo grande rispetto e amore incondizionato”.

Loredana ha anche voluto ringraziare tutti i fans che non l’hanno abbandonata permettendole di tornare a sorridere: “Grazie Raga per essermi stata vicino tutto questo susseguirsi di notti e albe vissute a pieno dei loro colori e stagioni. Sono serena e voglia mia di vita vi ringrazio, vi porto nel mio cuore grazie Raga. Grazie Mamma sei stata brava, dolce e vera”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.