CONDIVIDI

Il bianco è per antonomasia il colore dell’estate ,è un color luminoso puro che non attira il sole. Esso è trasparente ed è perfetto per i giorni in cui l’afa non da assolutamente tregua.

Indossare un abitino bianco,un top in sangallo o shorts in crochet di questo meraviglioso colore, donano alla figura femminile un non so chè di ingenuo e romantico che attira e seduce gli uomini.

Il bianco dona un’ allure misteriosa e un’aria da bonne fille della societè, era un colore molto amato negli ann’60 soprattutto se abbinato al nero o ad una stampa pied de coq .
Il colore bianco è di una superba eleganza ,soprattutto se abbinato all’oro o al color cuoio. Con vestiti bianchi, possiamo sbizzarrirci abbinando accessori dai tono fluo o pastello per amplificare il tono romantico dell’outfit.

Trench in inverno e in estate

Sia per la stagione fredda che per quella calda, il trech va messo. Davanti all’armadio noi donne solleviamo migliaia di dubbi su cosa sia meglio indossare o cosa no per non incorrere in raffreddori o brutte figure .
Fortunatamente ci viene incontro lui ,il trench ,il capo per eccellenza e irrinunciabile .
Il trench è un tipo di impermeabile con cintura in vita e il suo nome viene dall’inglese “Trench coat “ossia cappotto da trincea .

Era un capo ,agli inizi prettamente maschile ,ed era realizzato in gabardine solitamente o color khaki o color camello . Il trench nacque precisamente nel 1801 qundo il ministero della guerra inglese ordinò la creazione di un cappotto a metà tra il militare e il maschile alla ditta Burberry .
Da allora il trench ne ha fatta di strada ,sia grazie all’iconica maison fondatrice Burberry che ad altre case di moda , evolvendosi nel modello,tessuto e colore.

Oggi il trench è un capo evergreen del guardaroba ,prettamente femminile , ed il passepartout perfetto per sopravvivere all’estenuante fase che inizia dal momento in cui non indossiamo più i maglioni e l’arrivo delle maniche corte . Il trench ,semplicemente non ha età ,si mantiene in forma dai primi dell 800 e sarà ok per il resto della vita .

Ha un effetto benefico sull’umore di noi donne in quanto valorizza la nostra figura è perfetto per valorizzare sia le magre che le basse ed è un capo iconico da acquistare assolutamente!

Colori pastello in privamera e estate

Tra i colori più hot in questa stagione modaiola fanno capolino i colori pastello.Colori pastello appunto che vanno quasi a ricordare la nostra infanzia sui banchi delle scuole materne in cui era possibile ancora disegnare e sognare e dare sfogo alla propria creatività.

Sfumature che quest’anno vanno dal verde menta al giallo limone,al color lavanda passando per il rosa cipria,rosso ciliegia e mandarino ,solo per citarne alcuni che ricordano i colori dei fruttie dei macarones.

Colori aggraziati che colorano gonne e shorts,cardigan in perfetto stile bon ton, scarpe e borse di ogni tipo e forma senza dimenticare che i colori pastello hanno influenzato il make-up e la nail art .Requisito fondamentale per indossare abiti o accessori dalle sfumature color pastello è quello di possedere una raffinatezza e un garbo che ben si sposano con la sobrietà dettata dall’ utilizzazione di questi particolari colori.

Di certo ed è ovvio che stanno bene a donne di tutte le età poiché colori come questi illuminano e addolciscono il viso,e sono ok sia su tutti i tipi di pelle che su i diversi colori di capelli bisogna dare sfogo solo alla propria inventiva per indossarli.

Cosa acquistare durante i saldi

I saldi sono ormai arrivati ,i prezzi sono davvero ribassati e con un bel pizzico di fortuna dovreste trovare il capo o l’accessorio che desideravate più di ogni altra cosa ad un prezzo accessi bile.Durante i saldi è ovvio cadere in tentazione e acquistare abiti o accessori che non indosseremmo mai.

Bastano 5 capi per costruirsi un mini-guardaroba che sia trasversale alle stagioni e alle tendenze:
-una camicia bianca dal taglio maschile e sartoriale andrà bene sempre,ogni anno ed in ogni occasione formale e non
-un tubino nero,fasciante ma non troppo ,è uno di quei capi che non muore mai e vi farà fare sempre una gran bella figura;è un bell’investimento perchè a seconda dell’accessorio si rinnova sempre.

-un boyfriend blazer indispensabile e immancabile ,lo sfrutterete tantissimo da ottobre in poi.
–una gonna lunga plissè ,molto in voga questa estate 2012,sarà il capo it del prossimo inverno 2013 ,acquistatela ora a prezzo stracciato e non ve ne pentirete.
-un accessorio vistoso,che siano un paio di scarpe design ,una clutch particolare o dei gioielli vistosi sono loro che completano e rinnovano allo stesso tempo un diverso look.

Abiti pitonati

Tra le stampe più amate dalle donne c’è sempre stato il maculato,lo zebrato,la stampa floreale e da poco tempo anche il pitonato.

Il pitonato è una stampa che si ispira alla pelle di un serpente,appunto,il pitone e per anni è stata messa da parte,quasi ignorata,come se per qualche motivazione biblica o mitologica fosse stata ritenuta poco elegante quasi volgare.

Tant’è che le poche persone che indossavano qualcosa che fosse rivestita di stampa pitonata erano etichettate quasi come malvestite.Gli stilisti hanno lavorato molto per questa stampa rendendola facile da indossare e sempre più elaborata.
il pitonato ha avuto davvero un grande exploit, da sempre.

Shopping bag,clutches,portafogli e scarpe sono rivestite da pitonato soprattutto bianco e nero finanche ad arrivare ad abiti lunghi o bluse,tutti in versione chic,che nulla hanno a che fare con la volgarità.
Non solo collezioni moda decorate dalla stampa pitonata in bianco e nero molte di esse infatti hanno scelto un pitonato nei colori della terra per un effetto quasi neocoloniale.

Redimendosi questa stampa è entrata nell’ Olimpo delle stampe più amate e desiderate e non solo ,considerato che è simbolo di eleganza e di garbo è entrata anche nell’elite di quelle più raffinate

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.