CONDIVIDI

L’intimo femminile preferito dagli uomini

Qual è l’intimo femminile che gli uomini amano di più? Sono tante le donne che si pongono questa domanda. Fermo restando che i gusti cambiano da persona a persona, è comunque possibile fare una classifica dei capi che i maschietti considerano più o meno sexy.

All’ultimo posto troviamo gli slip eccessivamente a vita alta, noti anche come “mutandoni della nonna”, considerati un po’ troppo coprenti e poco sensuali.

A seguire troviamo i completini decorati con animaletti o personaggi dei cartoni animati: una volta superata una certa età, dovrebbero essere accantonati o indossati quando non si ha in programma di passare la notte con un uomo!

I maschietti sembrano non apprezzare particolarmente neanche l’intimo tigrato, maculato, zebrato, a meno che non sia qualcosa di classe e particolarmente sexy. Se quindi amate questo stile, scegliete con cura il vostro intimo!

No anche a mutandine eccessivamente ridotte: il filo interdentale, a differenza di quanto si è soliti pensare, non è particolarmente apprezzato dagli uomini, meglio una via di mezzo. Il classico perizoma si conferma infatti uno dei capi più amati, a patto che chi lo indossa se lo possa permettere. Anche la culotte, specialmente se in pizzo o di seta, è considerato un indumento molto intrigante.

Immancabile il reggiseno push-up: il suo effetto è capace di mandare in visibilio chiunque!

Ci sono però due indumenti che occupano il primo posto nei sogni maschili: il corsetto e la giarrettiera! Sono questi gli indumenti più sexy per loro!

Anche il colore e il tessuto rivestono un ruolo importante nella carica erotica della lingerie femminile. Al primo posto tra le tonalità più apprezzate troviamo il nero, seguito dal bianco e dal rosso. Per quanto riguarda il tessuto, invece, quello più amato risulta essere il pizzo, seguito dal cotone, dalla seta, dalla microfibra e dalla pelle (o similpelle). 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.