Unghie sane.Tante volte, quando ci ritroviamo a guardarci le mani, ci accorgiamo che c’è qualcosa che non va.

Anche se non capiamo subito cos’è, piano piano intuitivamente ci arriviamo: sono le nostre unghie.

Queste sono i campanelli dall’allarme sul nostro stato di salute.

Ci dicono quando siamo forti e stiamo bene e quando siamo stressati, ci sentiamo spossati e sappiamo che in generale qualcosa non va.

Sappiamo benissimo che il nostro corpo ci invia tantissimi segnali per farci capire il nostro stato di salute. Alcuni di questi sappiamo coglierli mentre altri semplicemente cerchiamo di ignorarli.

Le unghie in primis non vanno mai trascurate. Esse non sono lo specchio della nostra anima, ma di sicuro sono lo specchio della nostra salute.

Se vogliamo ricondurci a pratiche Orientali, in Tibet i medici tibetani quando visitano un paziente la prima cosa che guardano sono le unghia.

Parlando di persone più vicine a noi ci rifacciamo alle parole di Marcello Monti, dermatologo dell’Istituto Humanitas di Rozzano, “un’unghia sana è segno di un corpo sano: se c’è qualcosa che non va si riga, cambia forma, colore e spessore.”

Unghie caratteristiche

Le regole per riconoscere il nostro stato di salute attraverso le unghia sono dieci e ve le riportiamo qui sotto:

  1. Unghie che si staccano, significa che  il sangue non arriva alle dita quindi si potrebbe trattare della  sindrome di Reynaud o di intossicazione da farmaci.
  2. Unghie spesse, sono il segno dell’età che avanza ma se sollevate “a grotta” rivelano problemi di tiroide o psoriasi.
  3. Unghie convesse, bombate come un vetrino di orologio, bisogna prestare attenzione a bronchi e polmoni, fegato e intestino.Inoltre bisogna stare attenti a fumo ed alcol.
  4. Unghie scavate caratterizzate da più solchi orizzontali o uno centrale suggeriscono una carenza di ferro, se invece ci sono delle piccole depressioni “a ditale” sono il segno di psoriasi, alopecia areata o allergie da contatto.
  5. Unghie a righe verticali sono spesso sintomo di eczema.
  6. Unghie a macchie in questo caso le macchie bianche possono essere bolle d’aria dovute a microtraumi, ma potrebbero svelare anche psoriasi o dermatiti allergiche. Se le macchie sono scure, potrebbe trattarsi semplicemente di un neo.
  7. Unghie bicolori dobbiamo stare attenti ai colori, infatti se sono bianche e brune, hanno un fungo, se invece sono bianche con una striscia rosa in fondo, può trattarsi di cirrosi epatica.
  8. Unghie viola entriamo nell’ambito di una cattiva circolazione e quindi può trattarsi di problemi cardiaci.
  9. Unghie fragili questa volta il problema è la dieta, povera di vitamine e sali minerali, o una malattia debilitante o farmaci troppo forti.
  10. Unghie gialle sono la spia di malattie respiratorie come pleuriti, bronchiti o sinusiti croniche.

Questo elenco è molto utile, perché vi insegna a guardare le vostre unghie e a saper riconoscere i problemi del vostro corpo, sappiatelo sfruttare al meglio.

Unghie Ingellite come sbiancarle

Unghie ingiallite, come fare a sbiancarle? Le unghie ingiallite sono da sempre motivo di disturbo e imbarazzo, soprattutto per le donne. Ma a cosa sono dovute? Tra i motivi principali, causa delle unghie gialle, troviamo un eccessivo uso di smalto, che va a logorare il naturale bianco dell’unghie, ingiallendole. Secondo poi, una fastidiosa infezione può colpire i tessuti delle unghie e provocare questo sgradevole disagio. Le ultime cause che possono provocare questo disturbo sono le malattie polmonari, al fegato ed ai reni. Come fare allora per sbiancare le unghie dei piedi? Prima di tutto sarebbe bene prevenire questo disturbo attraverso una corretta pulizia e manutenzione dei piedi, cambiando ogni giorno i calzini ed utilizzando delle scarpe comode che non compromettono in alcun modo il benessere delle vostre unghie.

Per chi non l’avesse fatto e si trovasse ad avere delle unghie gialle, può comunque ricorrere ai rimedi della nonna. Per prima cosa è bene utilizzare del succo di limone, favoloso agente sbiancante. Anche il bicarbonato è un ottimo rimedio, insieme all’olio di lavanda e d’oliva. Se tutto ciò non funziona, provate anche ad immergere del miele nell’acqua calda, vedrete che prestando un po’ di attenzioni in più ai vostri piedi, avrete delle unghie fantastiche!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.