CONDIVIDI

I benefici del latte di cocco

In Europa non è particolarmente diffuso, nei Paesi esotici, invece, il latte di cocco è regolarmente presente nell’alimentazione quotidiana ed è spesso utilizzato anche come elemento farmaceutico.

Ma quali sono le sue proprietà benefiche? Perché è importante berlo? Prima di tutto, onde evitare equivoci, è necessario fare una precisazione: il latte di cocco e l’acqua di cocco non sono la stessa cosa. L’acqua è quella che si trova all’interno del frutto; il latte si ottiene invece attraverso la lavorazione della polpa con acqua e poi filtrata.

Il latte, grazie alla presenza del selenio, è un potente antiossidante e contribuisce a prevenire le infiammazioni articolari. È inoltre un valido alleato delle nostre ossa, grazie alla presenza di fosforo e magnesio, e protegge il sistema cardiovascolare.

Non solo, questo ingrediente è in grado di apportare numerosi benefici anche alla pelle: idrata, tonifica, distende le rughe e offre una leggera protezione dai raggi del sole.

Per poter godere appieno del carico benefico del latte di cocco, è però importante prestare attenzione al momento dell’acquisto: preferite il biologico. Tenete poi presente che molti prodotti contengono fruttosio e gomma di guar (usata come addensante), sostanze che possono creare problemi a chi è intollerante.

In alternativa, se proprio volete andare sul sicuro, preparatelo in casa! Procuratevi 200 g di polpa di cocco fresco o 100 di quello essiccato. Mettete in un frullatore, aggiungete mezzo litro di acqua calda e frullate fino a ottenere un composto liscio. Poi filtratelo usando un colino a maglie molto strette o attraverso uno strofinaccio pulito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.