CONDIVIDI

Continua lo scandalo delle lasagne contaminate dalla carne di cavallo. La truffa commerciale rende l’incidente un caso e sottolinea l’importanza dei controlli alimentari.

Ma come ovviare alla grande quantità di cibo contaminato?

The Independent riporta la notizia di come alcuni svedesi hanno risolto la questione.

 La svedese Axfood ha espresso la sua opinione, in un comunicato stampa,  su cosa fare di tutti quei pasti sequestrati, annunciando le intenzioni dell’azienda.

 “Distribuiremo circa cinque tonnellate di lasagne ai bisognosi della St. Clara Church di Stoccolma” dice  il comunicato.

 Dunque le lasagne contaminate non si sprecheranno ma sembrano essere destinate a finire nella mensa dei poveri di Stoccolma.

L’Agenzia alimentare svedese ha dato l’ok all’iniziativa a patto che l’etichetta sulla confezione fosse chiara.

“Axfood non è la prima azienda ad agire in questo modo all’utilizzo della carne equina sequestrata perché, il mese scorso in Germania, un’altra società ha annunciato che avrebbe trasformato le lasagne in biogas” – così conclude  The Independent.

lasagne ai poveri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.