CONDIVIDI

Ancora guai per il rampollo di casa Agnelli.

E’ successo, nei giorni scorsi , che un cameriere è stato arrestato a Milano con le accuse di estorsione e tentata estorsione per aver ricattato Lapo Elkann con un video che avrebbe ripreso il rampollo della famiglia Agnelli a casa dell’uomo nel corso di un pomeriggio trascorso, a detta dello stesso giovane, tra «droga e autoerotismo».

Notizia certa e confermata dagli ambienti giudiziari. Il cameriere, che ieri è stato interrogato dal gip di Milano Stefania Pepe, ha raccontato di aver incontrato, lo scorso aprile, Lapo Elkann «seminudo» fuori da un locale di Milano e di averlo accompagnato a casa sua.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.