L’aereo del futuro è senza finestrini

Un aereo senza finestrini: al loro posto un immenso schermo che regala le immagini del cielo all’esterno. Fantascienza? No, si tratta del progetto proveniente dal britannico Centre for Process Innovation (Cpi), un centro che si occupa di realizzare progetti legati all’innovazione tecnologica.

L’idea  prevede di rivestire l’intera fusoliera con un unico schermo che proietta il cielo ripreso con delle telecamere, visibile anche negli schermi più piccoli montati sui sedili.

Non si tratta di una soluzione progettata semplicemente per donare ai passeggeri un fortissimo impatto visivo. Gli effetti di tale progetto, infatti, sarebbero soprattutto sui consumi.

I finestrini, infatti, per via del materiale con cui sono fatti, aggiungono molto peso alla cabina, mentre lo schermo in questione è di un materiale leggerissimo: si tratta della tecnologia OLED, per schermi superflessibili.

Riducendo il peso, si risparmia in carburante, e dal momento che l’80% del peso a pieno carico di un aereo commerciale è il velivolo stesso e il suo combustibile, l’alleggerimento dovuto alla sostituzione dei finestrini tradizionali con questo maxischermo comporterebbe un notevole risparmio di carburante. E meno carburante significa minori emissioni di CO2 e basso costo operativo.

Insomma, secondo il Cip, si verificherebbe una reazione a catena del tutto positiva. “Così vincono tutti”, si legge sulla pagina di presentazione dell’idea.

Se andasse in porto, i tempi di realizzazione non sarebbero ristretti. Una simile innovazione tecnologica potrebbe essere sviluppata in collaborazione con gli ingegneri aerospaziali nel giro di 10 anni e per adattarla ce ne vorrebbero molti di più. Ciò nonostante, i suoi ideatori pensano che questo sia il futuro degli aerei.

Ma l’idea di eliminare i finestrini non è un’assoluta novità. Agli inizi del 2014, Spike Aerospace ha presentato Spike S-512, un business jet (solo per 12-18 passeggeri) senza finestrini e super veloce.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.