Ricorderete tutti la storia di Cenerentola, il ballo a Palazzo, la fuga allo scoccare delle mezzanotte e la perdita della scarpetta, il principe che ritrova la sua amata facendo indossare la scarpa di cristallo a tutte le ragazze del regno finché non trova colei che la calza alle perfezione. La versione moderna è un po’ diversa, la scarpa smarrita c’è sempre ma i protagonisti sono ben diversi, niente principi e fanciulle innamorate, bensì un ladro e i carabinieri.

La vicenda accaduta a Magliano Alfieri (Cuneo) è davvero curiosa. Due giorni fa un ladro si è introdotto in una falegnameria passando dal retro e ha rubato trapani elettrici e utensili vari per un valore di circa 700 euro. Fuggendo ha però perso una scarpa, tornare indietro sarebbe stato troppo rischioso quindi l’ha lasciata lì. Quando i carabinieri, chiamati dal proprietario accortosi del furto, sono giunti sul posto per fare il consueto sopralluogo, hanno notato la scarpa da ginnastica persa dal ladro e, ricordandosi di aver fermato qualche ora prima un pregiudicato di Alba che indossava proprio quel modello, hanno deciso di andare a fargli una visitina.

Una volta giunti in casa dell’uomo hanno verificato se le scarpe fossero effettivamente le stesse, la presenza nell’abitazione della scarpa gemella ha confermato le loro supposizioni. Il ladro è stato quindi denunciato per furto aggravato.

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.