CONDIVIDI

Le labbra rappresentano una delle parti del nostro corpo più soggette agli effetti del freddo invernale: si screpolano, si gonfiano e, nei casi più gravi, sanguinano. Cosa fare quando le temperature si abbassano? Esistono alcuni accorgimenti che ci possono aiutare a preservare le nostre labbra. Scopriamo insieme quali sono.

Le labbra screpolate in inverno è un disturbo piuttosto comune. Le cause possono essere molteplici, ma in linea di massima il motivo va ricercato nel clima invernale. Il freddo, la pioggia, il vento, l’umidità: sono fattori che incidono negativamente sulla salute delle nostre labbra, soprattutto se non difese a dovere. La maggior parte di noi, infatti, tende a trascurare questa parte del viso. Ci si concentra di più sulla cura della pelle in generale, dimenticandosi delle labbra e ricordandosene solo quando iniziano a screpolarsi e a fare male. Solo allora si cerca di correre ai ripari. Le cause delle labbra screpolate vanno ricercate anche altrove: nei cibi e nei cosmetici.

Labbra screpolate Rimedi

Le soluzioni sono ovviamente strettamente collegate alle cause. Per questo motivo è importante individuare i motivi che si celano dietro le labbra screpolate e, se possibile, eliminarli. Se la causa risiede nel freddo, bisogna attuare degli accorgimenti che limitino i suoi effetti. Il burrocacao è l’alleato più forte in questi casi: applicatelo spesso durante la giornata e prima di andare a dormire. Sarebbe opportuno usarlo anche quando le labbra non sono screpolate, a scopo preventivo. Non dimenticate di applicarlo quando uscite di casa, è all’aria aperta che le labbra sono più soggette al freddo e all’umidità. Per difendersi dagli agenti atmosferici, oltre al burrocacao, può essere utile coprire le labbra con la sciarpa.

Anche l’acqua riveste un ruolo importante nella lotta contro le labbra screpolate. Bisognerebbe bere almeno un bicchiere d’acqua ogni due ore, in modo tale da restituire alle labbra la giusta idratazione.

Come accennato in precedenza, alcuni cibi possono avere effetti negativi sulle labbra: spezie, salse piccanti, alcolici, sale. Meglio eliminarli o limitarne il consumo. Di contro, esistono però anche alimenti alleati delle labbra: sono quelli ricchi di vitamina A e B.

Fate attenzione ai prodotti scelti per il make-up delle labbra. Alcuni rossetti o gloss possono infatti causare screpolature. Scegliete quelli con proprietà emollienti e idratanti, privi di allergeni e sostanze chimiche, meglio se al burro di mandorle o karitè.

Evitate abitudini scorrette come leccarsi o mordicchiare le labbra. Sono comportamenti che causano l’evaporazione dell’umidità superficiale delle labbra e possono irritarle, favorendo o accelerando il processo di screpolatura.

Miele e olio d’oliva

Esistono poi alcuni rimedi naturali molto semplici da mettere in pratica ed efficaci. Il miele: è un ottimo alleato. Stendetene un leggero strato sulle labbra, lasciate agire per 15 minuti. Il miele può essere usato anche in coppia con l’olio d’oliva: mescolate i due ingredienti, applicate sulle labbra e lasciate in posa per 5 minuti. Le proprietà emollienti dell’olio possono essere sfruttare anche in unione con la cera d’api: sciogliete la cera in un pentolino, unite l’olio e mescolate fino a ottenere una crema. Versatela in un barattolo di vetro e fate raffreddare e solidificare. Otterrete un blocco chiamato “cerunto”, dovrete passarlo sulle labbra ogni due ore. Si tratta di un antico rimedio delle nonne. Il burro e il tea tree sono altri due ingredienti utilissimi. Applicate un leggero strato di burro, prendete uno spazzolino con le setole morbide e passatelo delicatamente sulle labbra, in questo modo eliminerete le pellicine. Per quando riguarda l’olio essenziale, invece, applicatene qualche goccia e massaggiate delicatamente.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.