CONDIVIDI

L’amore, puro, semplice e naturale è quello che si ha per i propri figli, perchè sono parte di noi e senti di volerli proteggere continuamente.
Perdere un figlio è la cosa più straziante al mondo, la più dolorosa: una morte lenta e senza ritorno.

Questo è quello che è successo ad un padre fantastico, di nome Richard Pringle che ha visto morire suo figlio Hughie, alla tenera età di 3 anni, a causa di un’emorragia celebrale, causata da una patologia risalente alla nascita.

I primi tempi, dopo la perdita, questo papà racconta di aver sentito il suo cuore sgretolarsi in mille pezzi, perdendo la voglia qualsiasi cosa, come se il mondo si fosse fermato quel giorno. Poi, dopo un anno, racconta di aver imparato tantissime cose attraverso la morte del figlio, decidendo di condividerle con i suoi amici di Facebook. Questa lista, che insegna come vivere ogni istante con i propri figli, ha fatto il giro del mondo ed ha commosso tantissimi genitori (e non).

In ogni punto della lista, c’è un’azione che andrebbe fatta insieme ai propri figli – da un semplice bacio, al divertimento sino al semplice gioco, per non perdere alcun dettaglio – con una riflessione finale: vivere ogni giorno, ogni istante come se fosse l’ultimo, assaporarlo fino alla fine e agire come se il domani, non ci fosse.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.