CONDIVIDI

lingerie

Partiamo dal colore.  Il nero è un classico e non rischieremo mai di sbagliare.  Non passa mai di moda  va bene per tutte e per tutte le tonalità di pelle ed è straordinariamente sexy.

Per contrastare al meglio  la pelle chiara via libera al viola, blue, verde scuro, prugna, l’importante è che siano scuri. Non molto consigliati il bianco e i colori  chiari  in generale che potrebbero fondersi troppo con il corpo. Per la pelle olivastra vanno benissimo  bianco, azzurro, rosa, melanzana, in reggiseno della propria taglia, puntando però sui modelli più ricchi e ornati. Se invece il seno troppo piccolo è un problema si  possono scegliere i reggiseni imbottiti, in giro ce ne sono davvero tanti.

Chi ha un bel sedere  può sfoggiare  senza timori le culotte, giocando sui vari modelli: pizzo, maschili, un po’ sgambate ecc.

Chi invece ha un fisico perfetto…sicuramente non ha bisogno di  leggere quest’articolo!
generale i colori chiari.

Per chi ha qualche chilo in più e rotolini che spuntano sotto le magliette, è consigliabile usare mutande e reggiseno di una o due taglie più grandi.
Un’altra idea sono le sottovesti, morbide, di seta o satin, lisce o con pizzo, bellissime e sexy accarezzano il corpo e allo stesso tempo coprono quello che vogliamo nascondere.
Chi ha un seno prosperoso può optare per due alternative opposte. Ovvero un reggiseno semplice che esalta le curve e non le oscura con la sua sfarzosità, sottolineandone la scollatura. Oppure l’alternativa del corsetto. Sì, di quelli pazzeschi, opulenti e provocatori.

Per chi ha un seno piccolo la prima cosa da fare è prendere un

Leggi anche Lingerie che eccita gli uomini

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.