Dalla preparazione alla cottura, la grigliata di carne perfetta necessita di dettagli, accorgimenti, trucchi.

La vostra estate non potrà mai essere un’estate memorabile senza la grigliata di carne a meno che non siate vegetariani o vegani.

Grigliata di carne.

Detta tutta d’un fiato può sembrare semplice realizzarla, specie se la fame incombe e gli ospiti stanno per arrivare, ma non è così.

Il barbecue ha le sue regole: se saprete seguire queste regole tutto risulterà impeccabile, dai sapori alla consistenza della carne, dalla genuinità agli odori.

Commettere errori potrebbe rovinare deliziosi spiedini. Vi conviene?

 

Gli accessori adatti per la grigliata di carne perfetta

Vi serviranno i seguenti strumenti, prima di preparare il barbecue:

  • guanti ignifughi;
  • un paio di pinze di almeno 40 cm in lunghezza;
  • un pennello da barbecue per spennellare gli alimenti di spezie ed olio;
  • una paletta a manico lungo per proteggervi dal calore mentre controllate la cottura.

 

Barbecue: consigli preziosi

La grigliata di carne perfetta si prepara su braci ardenti: prima di posizionare la carne sulla griglia verificate che si sia formata una patina bianca di cenere sulla carbonella.

Il barbecue ideale richiede la carbonella per ottenere una cottura e cibi croccanti al punto giusto.

Non usate legna perché rischia di generare fiamme.

Verificate che la distribuzione della brace sia uniforme e che abbia uno strato di almeno 5-6 cm.

 

Preparazione della carbonella

Rispetto al grill elettrico o a gas, la carbonella fa la differenza se ciò che volete ottenere è la grigliata di carne perfetta per la vostra estate.

E’ meglio optare per pezzi grossi di carbonella che assicurano una migliore resa. 

Sistemate un fondo di carbonella (altezza 3 cm) sulla brace ed utilizzate la diavolina oppure rametti sottili per accendete il fuoco 30-40 minuti prima di iniziare la cottura vera e propria della carne.

Durante la preparazione della carbonella, fate circolare più aria possibile: basta aprire lo sportellino che si trova sotto al braciere oppure soffiare sulla brace usando un mantice.

 

La cottura

Riguardo alla cottura entrano in gioco i gusti personali di ognuno di noi.

Amate la cottura croccante fuori e succosa dentro? Allora dovrete asciugare bene la vostra carne preferita prima di cuocerla sul barbecue (ad una temperatura di 180°).

La fonte di calore di una griglia può raggiungere fino a 600°.

Posizionate la carne ai lati della griglia: croccante sì, ma non deve carbonizzarsi né dovrete ‘permettere’ che i grassi si sciolgano e perdano le loro gocce lontani dalla brace. Far sgocciolare i grassi distanti dalla brace potrebbe generare sostanze tossiche (benzopirene).

Vi diamo una dritta: per la cottura davvero perfetta, dovrete dosare la giusta quantità di calore della brace e la distanza tra cibo e sorgente (in base a spessore e tipo di carne).

 

La carne migliore da scegliere per una grigliata ideale

Certo, ognuno ha i suoi gusti, ma per ottenere la grigliata di carne perfetta i tipi di carne consigliati dai migliori chef sono:

  • la carne di manzo, che resiste alle cotture a temperature elevate;
  • il filetto con l’osso;
  • le costine di maiale, immancabili per una grigliata divina, che contengano grasso sufficiente per risultare saporite;
  • salamelle, salsicce e spiedini in abbondanza;
  • carne di pollo;
  • carne di vitello.

In particolare, per evitare che la carne di pollo o vitello si secchi e per insaporirle al punto giusto, è necessaria la marinatura.

 

Preparazione della marinatura

Potete scegliere vari aromi e sapori per prepararla ma, di base, la marinatura deve risultare grassa, lievemente acida ed oleosa.

Tenerezza e sapore per la grigliata di carne perfetta dipenderanno proprio dalla marinatura.

Gli ingredienti da aggiungere sono:

  • olio di oliva extravergine;
  • miscela di erbe aromatiche tritate (rosmarino, alloro, salvia, soprattutto);
  • aglio;

Il consiglio prezioso che vi diamo è: evitate accuratamente di salare la carne prima di cuocerla perché rischierebbe di indurirsi troppo.

La durata della marinatura cambia a seconda del tipo di carne: 4 ore abbondanti per la carne di manzo, da 2 a 4 ore per la carne di maiale e di pollo.

La salse ideali? Salsa barbecue, salsa di peperoncino, salda dolce di aglio al forno, salsa al curry, rossa, salsa allo yogurt e noci, maionese, senape, guacamole, tartara.

 

Consigli utili su come cuocere i vari tipi di carne

Scegliere il tipo di cottura più adatto a seconda della carne scelta è fondamentale per ottenere la grigliata di carne perfetta.

Il calore va regolato in base al tipo di carne, quindi dovrà essere:

  • moderato per carni grasse e spesse (costine di maiale, pancetta) per rendere la cottura uniforme ed eliminare il grasso in eccesso;
  • moderato anche per frattaglie e pollame da cuocere su una griglia ben calda;
  • elevato per carni rosse e poco spesse

In qualsiasi caso, ungete lievemente la carne prima di cuocerla sulla graticola.

 

Qualche dritta

La carne, indipendentemente dalla tipologia, deve mantenersi tenera e gustosa.

Per portare in tavola la grigliata di carne perfetta seguite questi consigli:

  • intingete un rametto di rosmarino nell’olio extravergine di oliva e spennellate sulla carne di vitello o, comunque, magra mentre cuoce;
  • non togliete mai il grasso alla carne perché una buona quantità di grasso serve a dare morbidezza e sapore;
  • bucherellate con una semplice forchetta le salsicce, prima di sistemarle sulla griglia, per favorire l’uscita del grasso;
  • le carni più spesse devono ‘riposare’ un paio di minuti prima di essere consumate per dar modo alla temperatura interna di uniformarsi e di rilasciare eventuali liquidi.

 

Carne cotta al punto giusto: come scoprirlo

Per capire quando la carne è cotta al punto giusto potrete usare due sistemi:

  • Individuare il punto centrale della carne ed inserirci un termometro a sonda;
  • ‘Toccare con mano’ come fanno gli chef per verificare a tatto l’elasticità premendo la carne con i polpastrelli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.