CONDIVIDI

Kevin Boateng e Melissa Satta si sono conosciuti un anno fa in occasione della settimana della moda di Milano. Un anno di amore coronato da una proposta di matrimonio, arrivata proprio in questi giorni.

Ma il cammino verso il cuore di Melissa non è stato facile per il giocatore del Milan, dopo averla conosciuta ha dovuto pazientare e corteggiarla a lungo prima che lei decidesse di dargli una possibilità “Faceva la difficile. La invitavo fuori, rispondeva no grazie” ha raccontato Kevin in un’intervista che la coppia ha rilasciato a Vanity Fair.

“Ma non mi sono stufato, al contrario – continua Boateng – Dopo due settimane ero perso, pensavo solo: questa è la donna giusta per me. Con lei volevo già tutto: fidanzamento, matrimonio e famiglia.”

Melissa preferiva essere prudente “Ero rimasta scottata. Non avevo voglia di alimentare il gossip. Ero tornata a lavorare, volevo stare tranquilla. Ecco perché, con Kevin, mi sono presa i tempi giusti.”

Ma ha vinto l’amore “Provi a controllarti, a mettere dei paletti, ma quando senti che può accadere qualcosa di bello, ti arrendi. Mi piace pensare che le cicatrici non facciano smettere di sognare.”

E ora è arrivato l’anello e la proposta di matrimonio “A luglio, prima di partire per il ritiro, Kevin aveva un paio di giorni liberi, così sono tornata a casa dalla Sardegna. Mi ha detto che dovevamo parlare, perché non ci saremmo visti per un po’. E invece, per la prima volta mi sono trovata davanti un anello accompagnato da intenzioni serie.”

Boateng vorrebbe subito una famiglia ma Melissa frena “Kevin sta facendo pressione. Non fatico certo a pensarmi madre, ma non rinuncerei mai all’indipendenza che il lavoro mi dà. E mi chiedo se, in questo momento, riuscirei a conciliare al meglio le due cose. Mi frena solo questo dubbio. E così, mentre aspetto qualche novità dalla Tv, preferisco pensarci un po’.”

Anche per le nozze non c’è fretta “La promessa c’è. Ma non ho fretta, non sono di quelle che sognano da sempre il vestitone bianco. Aspettiamo momenti più tranquilli: magari la prossima estate.”

4 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.