CONDIVIDI

La prima puntata della ‘Blind Auditions‘ di The Voice of Italy era attesa soprattutto perché in giuria c’era una faccia nuova, quella di J-Ax che quest’anno sostituisce Riccardo Cocciante. Un debutto, quello del rapper ex leader degli Articolo 31, che ha subito convinto, per la forza dirompente del personaggio che anche negli studi Rai è rimasto quello che già gli appassionati di musica e soprattutto i suoi fans conoscevano benissimo.

J-Ax è sembrato perfettamente a suo agio nel ruolo, anzi ha spesso dato un po’ di verve alle selezioni trascinando dietro di sé anche gli altri compagni d’avventura. E soprattutto ha regalato alcune perle, commentando le performances dei talenti che si sono presentati alle selezioni: ““Mi sento come se il mio cervello avesse avuto un massaggio thailandese dalle tue corde vocali” o ancora “Mi ha fatto veramente sudare. Ora so come si sente un uomo che poi non raggiunge l’orgasmo”.

Soprattutto ha mostrato un volto umano che ancora non gli conoscevamo quando dopo l’audizione di una delle concorrenti dalla storia personale difficile si è commosso quasi sino alle lacrime. Ma non ha anche perso tempo per mostrare il suo lato polemico, scatenandosi, imitato poco dopo dal collega Piero Pelù, con un commento sferzante sulla copertina che al programma aveva dedicato il settimanale ‘Tv Sorrisi e Canzoni‘: “Ma che schifo fa la copertina di Tv Sorrisi? Un selfie sarebbe stato meglio”.

Come a dire che The Voice è appena partito, ma sembra già aver trovato il suo personaggio di punta. E siamo certi che quando comincerà la gara vera e propria riuscirà a regalare altre perle, anche meglio del Morgan di X Factor.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.