CONDIVIDI

Ieri sera, una puntata dell’isola dei famosi davvero ricca di colpi di scena. Francesco Monte ha abbandonato il gioco, dopo lo scandalo droga ha, infatti, preferito ritirarsi e tornare in Italia. 

Periodo no per Francesco

Non c’è proprio pace per il povero Francesco, che dopo essere stato lasciato in diretta TV dalla ex fidanzata, adesso è stato anche accusato di fare uso da marijuana. L’ex tronista, ha lasciato l’Honduras per rientrare in Italia, e andare subito in tribunale

Iniziata la trasmissione, il primo argomento che si affronta in studio, è per l’appunto L’accusa di droga che Eva Henger ha lanciato contro Monte. 

La padrona di casa, Alessia Marcuzzi, lancia un video messaggio dove Francesco Monte comunica la sua decisione

Nel filmato Il ragazzo dichiara di non aver passato una settimana facile, a causa di quello che è avvenuto con la Henger. Annuncia di voler tornare in Italia per “Tutelare i miei diritti, la mia persona.”

Alla fine del filmato, la Marcuzzi ci tiene a precisare che la produzione del programma, ha svolto le dovute indagini, visionando attentamente tutte le registrazioni fatte mentre i concorrenti erano nella villa pre isola; ma che non è emersa nessuna prova a sostegno di quanto affermato da Eva Henger. 

L’argomento per il momento si chiude li, e la puntata procede regolarmente.

L’arrivo in studio di Eva

Verso le 23.30, fa il suo ingresso in studio Eva Henger. La Marcuzzi la informa della decisione di Monte dicendole: “Te lo dico subito, via il dente: dopo le tue affermazioni, Francesco Monte ha deciso di tornare in Italia per potersi difendere”.

Lei risponde così: “Ha fatto bene, io ho rischiato 12 anni di carcere in Honduras insieme agli altri concorrenti per la bravata che ha fatto lui. Non è solo la mia parola, lo hanno detto anche gli altri concorrenti. Mia figlia ha 8 anni, ho rischiato di rivederla a 20 anni. Bisogna rispettare il posto di lavoro e non fregarsene delle conseguenze”.

La Henger, in studio ha l’opportunità di approfondire l’argomento e racconta: “In Honduras, in albergo, è arrivata una persona con la marijuana e la mattina dopo ci hanno comunicato che andavamo in questa villa. Francesco ha preso questa cosa davanti a tutti. In Honduras ci sono perquisizioni ogni 100 metri perché ci sono le elezioni, noi eravamo sul pullmino. Se ci avessero perquisito, vallo a dire che non ne sapevi niente, come avremmo fatto? Non sapevo se l’aveva consumata tutta o l’aveva buttata. In villa ho capito che l’ha portata dal punto A al punto B insieme a noi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.