CONDIVIDI

Infermiera va in vacanza con i permessi della legge 104

È finita nei guai l‘infermiera che con i permessi previsti della legge 104,, per accudire il padre malato è invece andata in vacanza con un’amica. 

Ad incastrare la cinquantenne sarebbero state proprio le fotografie della vacanza che lei stessa condivideva regolarmente su Facebook e WhatsApp. La donna è stata quindi licenziata in tronco azienda ospedaliera Santa Maria di Terni, dove prestava servizio.

Le fotografie che comprovavano la truffa evidente dell’infermiera che invece di stare al capezzale del padre era in vacanza, sono passate direttamente alla dirigenza dell’agenzia ospedaliera. 

Il caso è finito dritto nelle mani dei NAS dei carabinieri, che hanno poi eseguito le dovute indagini. I militari hanno quindi scoperto l’effettiva esistenza dei biglietti del viaggio; a testimonianza del fatto che la donna era in vacanza negli stessi giorni in cui avrebbe dovuto prendersi cura del padre. 

Di fronte a queste prove inconfutabili, la commissione disciplinare dell’ospedale Santa Maria avrebbe quindi deciso per il licenziamento in tronco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.