CONDIVIDI

Continuano in India gli orrori sulle donne.

Sono stati arrestati dalla polizia indiana sei uomini ritenuti responsabili di un nuovo stupro di gruppo a bordo di un autobus indiano, dopo quello a Nuova Delhi, che si è concluso con la morte della vittima, una studentessa di 23 anni deceduta in un ospedale di Singapore dove era stata trasferita nel disperato tentativo di salvarla.

L’ultima aggressione  avvenuta nello stato settentrionale indiano del Punjab: intanto si dà la caccia ad un settimo uomo. La vittima una donna di 29 anni ed era salita a bordo di un autobus che l’avrebbe ricondotta nel suo villaggio venerdì sera. Ma l’autista si è rifiutato di fare la fermata e l’ha portata invece in una località isolata non lontano da Amritsar.

I due uomini che si trovavano a bordo dell’autobus sarebbero quindi stati raggiunti dagli altri cinque aggressori. Dopo gli abusi subito, la donna è stata lasciata vicino al suo villaggio ed è stata in grado di raccontare ai suoi parenti ciò che le era accaduto.

Rally to mourn gang rape victim

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.