CONDIVIDI

Di concorsi di bellezza ce ne sono tantissimi sia nel nostro Paese che nel resto del mondo, ma questi nati in Brasile sono davvero curiosi. Di cosa si tratta? Di Miss Prostituta e Miss Bumbum, che premia il lato B più bello.

La prima edizione di Miss Prostituta si è tenuta a Belo Horizonte, capitale dello stato di Minas Gerais, e hanno partecipato 13 professioniste del settore, sfilando in abiti succinti e lingerie. A conquistare il titolo è stata Giovana da Silva, in arte Mara, che oltre a corona, fascia e scettro, si è aggiudicata anche un premio da 1000 euro e un contratto pubblicitario.

Lo scopo di questo concorso era quello di “Combattere i preconcetti contro le professioniste del sesso”, proteggere queste donne e legalizzare la professione in un Paese, il Brasile, dove le prostitute sono 80 mila solo a Belo Horizonte. “Chiediamo legalizzazione e diritti. Ogni giorno le prostitute devono lottare contro violenze, torture ma soprattutto contro il pregiudizio e il loro dolore non può essere ignorato” hanno dichiarato all’unisono il presidente dell’Associazione delle prostitute e l’ideatore del concorso. Messaggio fortemente sostenuto dalle stesse Miss.

“Sono felice di aver partecipato soprattutto per l’attenzione che è stata riservata alla nostra professione. La mia vita cambierà: adesso sono molto più conosciuta” ha dichiarato un’emozionatissima Mara. A proclamare la vincitrice è stata una giuria composta dai rappresentanti dell’Associazione delle lesbiche e prostitute di Minas Gerais.

Per quanto riguarda invece Miss Lato B, il concorso si terrà, sempre in Brasile, domenica  prossima, parteciperanno 27 concorrenti e la vincitrice otterrà un premio pari a 2000 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.