CONDIVIDI

Morti due muratori stranieri

Imprenditore spara e uccide due operai. È quanto successo a Molino Girola, in provincia di Fermo.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i due muratori, Mustafa Neomedim, di 38 anni, e Avdyli Valdet, 26 anni, si sarebbero presentati a casa di Gianluca Ciferri armati di piccozze, pretendendo il pagamento dello stipendio.

La dinamica della sparatoria non è ancora certa. Ma è certo che l’uomo, probabilmente sentendosi minacciato, ha preso la pistola che possedeva regolarmente in casa e ha fatto fuoco due volte. Uno degli operai è morto subito, l’altro ha tentato la fuga ed è stato trovato agonizzante poco distante dalla casa di Ciferri. Il decesso è avvenuto poco dopo il ricovero in ospedale.

Sul posto sono giunti i carabinieri e il personale del 118, entrambi chiamati dall’imprenditore.

L’uomo ha dichiarato di aver sparato per difendersi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.