CONDIVIDI

Il latte materno è indubbiamente il primo giusto alimento di ogni neonato. Se per vari motivi però’ non è disponibile,  si ricorre al latte artificiale.

Esiste però anche un mondo parallelo, fatto dai centri di raccolta del latte materno dove le donatrici portano il proprio latte per i meno fortunati.

Ma sembra essersi aperto anche un altro scenario un vero e proprio business. In Inghilterra, come in America, le donatrici utilizzano i social network per vendere il proprio latte, senza nessun controllo e la supervisione delle Leghe nate proprio per tutelare chi ne farà uso.

Le donne inglesi chiedono una sterlina per 30 gr del proprio latte, circa 1,20 euro, mentre le americane arrivano anche 2 dollari, ossia 1,5 euro.

I rischi di acquistare latte online sono altissimi, visto che le donatrici non sono controllate. E i pediatri inglesi lanciano l’allarme.  Potrebbero far uso di droghe avere malattie infettive come l’Aids o l’epatite.

Dunque è necessario rivolgersi sempre alle banche ufficiali del latte ed evitare questi gesti azzardati.

latte materno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.