CONDIVIDI
"il Giovane Montalbano" regia Gianluca Tavarelli (2011) con Michele Riondino foto di Fabrizio Di Giulio

Finita l’attesa per i fan di Montalbano. Torna finalmente su Rai1 il commissario burbero ma dal cuore tenero che ci farà compagnia con le sue nuove avventure.
Ricorderete che il personaggio tratteggiato da Andrea Camilleri (a proposito ancora auguri per i suoi 90 anni da poco compiuti) inizialmente era stato interpretato con grande successo da Luca Zingaretti, al punto di andare oltre ogni aspettativa con la trasmissione in 18 Paesi.
Ora invece per la serie Il giovane Montalbano il testimone è stato raccolto da Michele Riondino e ripercorre l’inizio della carriera a partire quindi dagli anni ’90, cioè dai suoi primi passi come vice commissario in poi.
Il talento che mostra nelle indagini, la sua amata Sicilia e il suo vivere qualsiasi rapporto con mille contraddizioni ci ricorda tantissimo il Montalbano che Zingaretti ci aveva fatto conoscere.
Insomma non so per voi, ma la freschezza dei dialoghi e la semplicità nel raccontare storie straordinariamente normali, nelle quali ogni poliziotto può trovarsi coinvolto per lavoro, sono gli elementi che per me hanno presa. E poi adoro quei panorami…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.