Il virus ‘silente’ e  le circostanze che lo risvegliano.

L’ Herpes labiale, conosciuto anche come “febbre delle labbra”, è provocato dal virus Herpes simplex  che è silente nell’organismo e ha la capacità di risvegliarsi in alcune occasioni, spesso nei momenti meno opportuni.

Solitamente il primo  “incontro” con il virus avviene nell’infanzia. Una volta però guarita l’infezione, il virus riesce a insediarsi rimanendo  latente, finché non  troverà condizioni “fertili” per  risvegliarsi.

Le  maggiori cause dell’ herpes  sono:  lo stress psico-fisico, l’esposizione ai  raggi ultravioletti, una cattiva alimentazione e uno  sforzo eccessivo.

Tra le  persone immunodepresse gli herpes sono frequenti e a volte anche  gravi.

L’Herpes labiale si presenta con piccole bollicine.  In alcuni casi può comparire anche in altre parti del viso e, raramente, colpire gli occhi. Queste bollicine tendono a rompersi e a seccarsi nel giro di pochi giorni, lasciando delle crosticine che poi cadranno senza lasciare segni.

Per la guarigione possiamo ricorrere ad antivirali in crema, che  funzionano solo se applicati prima della fuoriuscita del  virus.

Per non infettare altre persone   è utile non grattarsi, evitare baci , non condividere stoviglie e asciugamani. Infine è importante  non esporsi al sole e non applicare  rimedi “fai da te”.

Herpes come si trasmette

In che modo si trasmette l’herpes labiale?
Solitamente, il contatto diretto con la bocca o la saliva di una persona infetta è la causa scatenante. Proprio per tale motivo, si chiede di non baciare le mani ai bambini piccoli, perché potrebbero portarle alla bocca e favorire la sua insorgenza.
Allo stesso tempo, basta anche il fatto di bere da un bicchiere contaminato o utilizzare asciugamani, posati e vari accessori altrui. Il virus dell’herpes labiale si può ripresentare più volte nella vita, poiché resta nascosto nei gangli nervosi. Tuttavia, nella maggior parte dei soggetti affetti da herpes c’è una specie di ciclicità. Di conseguenza, esso spunta ogni qualvolta si verifica un abbassamento delle difese immunitarie.
Herpes sintomi e durata
Come molti di voi già sanno, l’herpes si presenta tramite una serie di piccole vescicole.
Oltre ad essere fastidiose dal punto di vista estetico, danno vita alla seguente sintomatologia:
Bruciore
Pizzicore
Lieve dolore
Tuttavia, l’herpes labiale attraversa diversi step. Infatti, nella prima fase (detta prodromica), compaiono le vescicole che fanno subito pensare all’infezione.
Nel giro di poco tempo, l’individuo comincerà ad avvertire una sensazione di formicolio e pulsazione. Dopo qualche ora, sentirà una specie di pizzicore che darà origine all’infiammazione. Infatti, le vescicole inizieranno ad ingrandirsi sempre di più, formando un’eruzione e delle bollicine circostanti, ripiene di liquido.
Durante la fase infiammatoria, il soggetto percepirà un po’ di dolore. Senza contare il fatto che per alcuni può risultare un vero e proprio disagio psicologico (ad esempio, non poter baciare il proprio partner) a livello sociale. Mediamente, lo stadio acuto dell’herpes ha una durata di circa 2-3 giorni.
Ma non è finita qui. Successivamente, si passa alla fase ulcerosa che potrebbe comportare lo scoppio di alcune vescicole. E’ importante prestare molta attenzione a riguardo e cercare di non toccarsi con le dita, per evitare dei peggioramenti.
In linea di massima, dopo quasi una settimana si formerà la crosta. Anche in quest’ultima fase l’individuo potrebbe avvertire prurito e secchezza. Tuttavia, la bravura sta nel non tirarla prima della completa cicatrizzazione. In caso contrario, le probabilità che possa uscire del sangue sono altissime.
L’herpes labiale termina con la caduta spontanea della crosta e la cute sottostante apparirà identica all’origine.

Herpes cura

L’herpes labiale è per molti considerato un vero e proprio calvario.
Non esiste una cura in grado di far scomparire il virus in maniera definitiva. Allo stesso tempo però, ci sono vari rimedi, in grado di monitorare il suo sviluppo o mascherarlo. Scopriamoli insieme.

Creme e pomate

Per fortuna al giorno d’oggi esistono diverse creme e pomate in grado di ridurre le eruzioni cutanee da herpes labiale. La più nota in assoluto è l’Aciclovir, un farmaco che spesso si utilizza anche per altri tipi di infiammazioni cutanee.
In alternativa, si possono applicare dei gel astringenti a base di cloruro di alluminio. Essi contribuiscono a far seccare la pelle in tempi repentini.
Cerottini
In farmacia è possibile trovare anche degli appositi cerottini per herpes labiale.
Sono invisibili e disponibili anche a piccoli prezzi (in media sulle 5-7 euro a confezione). Oltre ad agire direttamente sull’infezione, nascondono il difetto estetico, facendovi sentire meno a disagio. Ottimi per chi deve presentarsi ad una grande occasione, ad esempio matrimonio, laurea e così via.
Herpes come prevenirlo
Come vi abbiamo già detto in precedenza, l’herpes labiale può ripresentarsi in qualsiasi momento della vita.
Tuttavia, prendendo una serie di precauzioni si ha modo di ridurre le probabilità di insorgenza. Ad esempio, si richiede di seguire i seguenti accorgimenti:
Mantenere una buona igiene
Evitare lunghe esposizioni al sole
Utilizzare stick per labbra (burrocacao)
Ridurre lo stress
Seguire un’alimentazione ricca di vitamine

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.