CONDIVIDI

“Non siamo contro il mondo, vedremo riforma per riforma, legge su legge.  Se ci sono proposte che rientrano nel nostro programma, le valuteremo”. E continua ” Chi ha votato Berlusconi galleggia ancora nel regime”.

Queste le parole del leader del M5S.  Esaltando  la situazione siciliana, dove il movimento sta permettendo al presidente Crocetta di governare.

Il M5S d’ora in poi agirà in parte come forza interna al gioco istituzionale. Grillo spiega,  che sarà lui in persona a presentarsi al Quirinale per il colloquio con il presidente della Repubblica, quando avranno inizio le consultazioni in vista della difficile formazione di un governo.

Il movimento sceglierà online chi proporre per il Colle.  Per quanto  riguarda i possibili candidati, Grillo  un’ idea ce l’ha già: “Io dico Dario Fo. E’ un nobel famoso nel mondo, ha una lucidità fantastica,  ha parlato con i ragazzi  e ha capito il senso del movimento”.

Napolitano 'vigila' su Bersani e Grillo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.