CONDIVIDI

Patate, gravidanza e diabete

Troppe patate consumate prima di una gravidanza aumentano il rischio di diabete gestazionale: è quanto emerso da uno studio condotto presso il National Institute of Child Health and Human Development dell’NIH americano.

I ricercatori, in collaborazione con i loro colleghi di Harvard, hanno scoperto che sostituendo anche solo due porzioni di patate settimanali con verdure, legumi o cereali integrali, si abbatte il rischio di sviluppare il diabete mellito gestazionale del 9-12%.

Tale patologia è in grado di avere effetti negativi sia sulla madre che sul nascituro. Per la futura mamma c’è il 15% di rischio di sviluppare il diabete mellito a 5 anni dal parto, mentre il bambino potrebbe andare incontro negli anni a diabete, ipertensione, malattia cardiovascolare, sovrappeso/obesità.

Patate e diabete mellito gestazione: lo studio

La ricerca ha coinvolto circa 15.632 americane. Ogni quattro anni sono state sottoposte a un questionario sul loro regime alimentare dell’anno precedente. In merito alle patate, tra le altre domande, si chiedeva il metodo di cottura e la frequenza di consumo, che poteva andare da “mai” a “6 volte al giorno”.

In 10 anni, durata dell’indagine, i ricercatori hanno registrato 21.693 gravidanze e 854 casi di GDM.

“Abbiamo scoperto che un maggiore consumo di patate in pregravidanza era significativamente associato con un maggiore rischio di diabete gestazionale, anche dopo l’aggiustamento dei dati per altri fattori di rischio (familiarità per il diabete, attività fisica, indice di massa corporea) e che la sostituzione di patate con altre verdure, legumi o cereali integrali è associato a un rischio più basso”, afferma Zhang Cuilin, epidemiologa e autore senior dello studio.

Una spiegazione potrebbe risiedere nell’elevato indice glicemico di questo tubero.

Lo studio, però, sottolineano i ricercatori, è di tipo osservazionale, quindi non è stato progettato per analizzare il rapporto causa-effetto tra patate e GDM. I risultati ottenuti, pubblicati sul British Medical Journal, non devono pertanto essere considerati definitivi.

patate

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.