CONDIVIDI

Dieta contro il colesterolo alto

Secondo uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dalla University of Illinois di Chicago, i cui risultati sono stati pubblicati su Nature Communications, alti livelli di colesterolo non sono causa solo di problemi cardiovascolari ma avrebbero un ruolo di rilievo anche nella comparsa di alcune forme tumorali quali: il cancro al colon, ai polmoni, il melanoma e il carcinoma della mammella.

Da qui la necessità di prestare maggiore attenzione a questo disturbo, attenzione che deve soffermarsi sopratutto sull’alimentazione. Esistono infatti alcun cibi particolarmente ricchi di colesterolo e altri che, al contrario, o ne sono privi o ne contengono quantità minime.

La guerra al colesterolo alto può quindi essere combattuta mediante una dieta sana, equilibrata e varia, che favorisca l’assunzione di cibi benefici ed elimini quelli che possono causare un innalzamento dei livelli di colesterolo.

La panna, il burro e tutti i grassi di origine animale sono cibi molto ricchi di colesterolo e quindi devono essere evitati. Attenzione anche ai metodi di cottura: sostituite la frittura e altre metodiche che prevedono l’utilizzo di condimenti grassi con il vapore e il forno.

Sarebbe meglio eliminare le parti grasse visibili degli alimenti, come quella del proscritto e della carne.

Cercate di evitare o limitare i pasti particolarmente abbondanti, meglio spuntini leggeri durante l’arco della giornata.

Via libera al consumo di fibre che, legandosi ai sali biliari contenenti il colesterolo, ne favoriscono l’eliminazione dell’eccesso tramite le feci. Bene anche il consumo di pasta, riso, verdura e frutta, alimenti quasi del tutto privi di colesterolo.

La carne, così come il pesce e i latticini, ne contiene una media quantità, ma è preferibile optare per il consumo della carne bianca e limitare quella rossa.

A differenza di quelli animali, i grassi di origine vegetale (anche gli oli) sono ricchi di acidi grassi polinsaturi, sostanze preziose per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.