CONDIVIDI

La psicoterapeuta strategica, sessuologa, life coach e star dei social Giovanna De Maio, che con il suo decalogo ha totalizzato 10 milioni di click, insegna a uomini e donne come far felice il proprio partner.

Con la regola di “amare se stessi prima dell’anima gemella” imparando a gestire il sentimento umano numero uno ed accettando un’educazione all’amore, la psicoterapeuta irpina, bella e giovane (35 anni) elenca nel suo ‘manuale’ 7 segreti per far felice un uomo contro ben 62 segreti per far felice una donna. L’amore è una sfida vitale, una conquista quotidiana (“un lavoro” come dice la stessa De Maio), ma il confronto tra desideri e pretese maschili e femminili fa emergere una netta differenza tra i due sessi, in quantità e qualità di ‘segreti’ per raggiungere la felicità in amore.

Ama il prossimo tuo come te stesso” del Cristo si fonde con “Conosci te stesso” di Socrate.

 

La chiave della felicità di sapore cristiano secondo Giovanna De Maio

Conoscersi per amarsi e poter amare è la chiave della felicità: amare noi stessi ed il partner, allo stesso, identico modo.

Giovanna De Maio ammette, in effetti, che Gesù è il maestro dell’amore: molte persone non si amano (pur ignorandolo) e sperano di riuscirci attraverso l’amore del partner, ma agire in questo modo porta soltanto a dipendenze, frustrazioni, speranze deluse.

Conoscersi per amarsi e poter amare”. Detta così sembra semplice ma non lo è affatto considerando le tante separazioni, incomprensioni, i fallimenti di tante coppie.

Nel corso di 20 anni, le separazioni sono salite del 70%, il livello di sopportazione e voglia di lottare per un amore è sceso, ci si aspetta una soluzione sempre dall’altro.

L’amore va conosciuto, scoperto, ha le sue regole, i suoi meccanismi: se ignoriamo le ‘vie’ l’amore può diventare motivo di sofferenza anche fisica.

 Una storia che non si può gestire diventa delusione, la delusione porta a non dormire, non mangiare, non vivere più liberamente e spontaneamente.

 

Sbagli, delusioni, separazioni in aumento

I segreti elencati da Giovanna De Mario per rendere felici uomo e donna non si riferiscono all’innamoramento (l’idealizzazione di una persona in base a ciò che noi desideriamo che sia) ma all’amore vero, quello maturo, che fa vedere il partner per ciò che è davvero.

Spesso, quando ci ‘svegliamo’ dall’innamoramento siamo costretti a scontrarci con la realtà: subentra la delusione ed una coppia si separa.

Insieme al ‘saper amare amando se stessi’ è fondamentale saper “riconoscere la persona giusta” e sarà questo il tema del corso che la De Maio terrà il prossimo settembre.

Nel suo sito ufficiale potrete richiedere gratuitamente l’ebook “I 10 principi dell’amore”.

 

Il bisogno numero uno dell’uomo e le tattiche femminili

Restando in tema di realtà, le donne hanno bisogno di molte più attenzioni (nel decalogo di Giovanna De Maio sono 62 i modi per farle felici), mentre l’uomo si ‘accontenta’ di 7 principali necessità da soddisfare per sentirsi felice. Le donne hanno bisogno di molte più attenzioni e di essere ascoltate.

Il bisogno numero uno di un uomo è fare sesso (altrimenti lo cercherà altrove), necessità sacrosanta perché “una vita sentimentale senza sesso sarebbe un’amicizia” sottolinea Giovanna De Maio.

E le tattiche femminili?

La psicologa consiglia alle donne di farsi desiderare per stuzzicare il cacciatore insito nell’uomo ma, se all’inizio “vince chi fugge”, dopo “vince chi ama”, chi sa ‘lavorare’ sull’amore costantemente, con impegno.

 

I bisogni dell’uomo e della donna: 7 contro 62

Se volete fare felice il vostro uomo, dovrete impegnarvi a soddisfare 7 semplici esigenze: fare l’amore, nutrirlo, dormire al suo fianco, farlo sentire importante, non volerlo cambiare, lasciarlo in pace e non controllare il suo telefono.

E’ molto più complesso, invece, desiderare di far felice una donna: nella lista dei suoi segreti, compaiono 62 ‘voci’.

Per lei, un uomo deve essere tutto (un amico, un amante, un fratello, un padre, un maestro ma anche uno chef, un elettricista, un massaggiatore, un meccanico, un sessuologo, un bravo ascoltatore, ecc.) e deve essere pulito, simpatico, sensibile, attento, ricco, intelligente, sincero, generoso, divertente, creativo, prudente, tollerante, sorprendente. Deve saper distinguere le coccole dal sesso, ascoltarla senza interromperla, farla ridere, assecondarla, non evidenziare i suoi difetti, non guardare le altre, eccetera, eccetera.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.