CONDIVIDI

Ginocchiere per gattonare

Quando i bambini cominciano a gattonare, vogliono esplorare il modo che li circonda, e sono entusiasti di andarsene in giro qua e là a 4 zampe. I bambini amano gattonare, e lo fanno anche per parecchi mesi prima di cominciare a muovere i primi passi. C’è quindi il rischio che le ginocchia dei piccoli si rovinino perché soggette a lividi o graffi.

Ma le mamme più esperte, di certo sapranno dell’esistenza delle ginocchiere per gattonare. Esse sono davvero molto utili perché quando il bambino inizia scorrazzare per casa, proteggono in modo efficace le ginocchia proteggendole da eventuali traumi.

Se d’inverno le ginocchia dei bimbi sono coperte dai pantaloni, durante l’estate le gambette dei vostri piccoli sono scoperte e quindi gattonare potrebbe diventare un’attività alquanto rischiosa per le ginocchia. Mai come durante la stagione estiva, dunque è importante far indossare al bimbo queste particolari ginocchiere.

Ma dove si comprano questi utili accessori? Si possono trovare facilmente online oppure nei negozi per bambini più forniti, ad un prezzo relativamente modico, parliamo infatti di 8 o 10 euro.

Qui di seguito vi elencheremo i 4 migliori tipi di ginocchiere per gattonare che potere trovare sul web.

Ginocchiera per gattonare Playshoes. Se opterete per questa marca di ginocchiere, potrete acquistare un set completo di 3 paia. La taglia è unica e disponibili con imbottitura azzurra per i maschietti e rosa per le femminucce. Queste ginocchiere, inoltre sono fornite di chiusure a elastico su entrambi i lati. Hanno poi delle punte in silicone sul ginocchio che assicurano una tenuta perfetta anche sui pavimenti più scivolosi.

Ginocchiere antiscivolo Ateid. Anche queste sono delle ginocchiere di ottima qualità, In una confezione ne troverete ben 4 paia in differenti colori. Queste ginocchiere sono unisex.Esse sono comode, e si lavano in lavatrice senza rovinarsi.

Ginocchiere per bambini

Crescendo sono molti i bambini che scelgono uno sport che prevede l’utilizzo di ginocchiere come ad esempio la pallavolo, il basket o calcio. Anche nel tempo libero l’uso di ginocchiere si rivela fondamentale in attività come il pattinaggio skateboard o bicicletta.

In tutte queste attività sportive e ricreative, le ginocchiere sono di fondamentale importanza perché forniscono la giusta protezione alle ginocchia dei più piccoli in caso di cadute. Questo tipo di ginocchiere può essere tranquillamente acquistato sia su internet che nei negozi sportivi specializzati.

Ginocchiere per lavoro

Ci sono molti mestieri nel quale bisogna inginocchiarsi, e quindi per evitare alle ginocchia inutili traumi, è consigliabile utilizzare delle apposite ginocchiere. Però non tutte le ginocchiere sono adatte al vostro lavoro, vediamo quindi come scegliere il paio più giusto per voi e per la vostra mansione.

Innanzitutto c’è una cosa da sapere: potete anche acquistare la migliore ginocchiera in commercio, ma se non la posizionate nel modo corretto serve a poco. Quindi per assicurarsi di posizionare le ginocchiere nel modo corretto, per prima cosa dovete prendere in considerazione la taglia dei pantaloni.

Anche in questo caso la taglia dei vostri pantaloni deve essere quella esatta, perché se le gambe di questi ultimi sono troppo lunghe o troppo corte, le ginocchiere non saranno posizionate correttamente. Quindi le protezioni risulteranno o troppo basse o troppo alte e di conseguenza non saranno efficaci.

Un altro fattore da considerare è anche il taglio del pantalone. Quando vi inginocchiate, infatti, il pantalone ha la tendenza a ruotare verso l’esterno, e lo stesso farà la ginocchiera. Dunque il taglio di pantalone più adatto ad ospitare le ginocchiere è quello dotato di un “Twisted Leg“.

Questo è un particolare taglio che permette alla ginocchiera di rimanere al suo posto anche quando ci si inginocchia, in questo modo non perde la sua funzione protettiva.

Una ginocchiera valida quindi, dovrà sempre restare in posizione sia che ci si inginocchi oppure che si resti in piedi. Questa è la caratteristica fondamentale per assicurare alle vostre ginocchia la giusta protezione.

Anche il design di una ginocchiera incide parecchio sulla sua portabilità. Essa infatti non ha il compito di proteggere solamente le rotule, ma anche le zone del ginocchio circostanti. Ecco perché una ginocchiera valida deve arrivare oltre i lati del ginocchio, in modo da impedire di scivolare fuori dal suo profilo.

Ginocchiere per menisco

Spesso gli sportivi o chi è stato soggetto ad infortunio, hanno bisogno di indossare una particolare ginocchiera che funge da tutore per il ginocchio. Questo è un accessorio che ha il compito di dare il corretto supporto proprio al ginocchio; e nel caso di un infortunio al menisco favorire anche la giusta ripresa.

Questo tipo di ginocchiera però può essere utilizzata anche a scopo preventivo, proprio per ridurre la possibilità che possano presentarsi sgradevoli infortuni.

Una ginocchiera di questo tipo, dunque va a tutelare la salute delle ginocchia e in particolare del menisco nel caso in cui esso sia lesionato oppure rotto. Le lesioni al menisco, infatti, sono il motivo principale che porta le persone ad utilizzare questo tipo di ginocchiera.

In commercio esistono varie tipologie di ginocchiere che vengono realizzate con materiali diversi, e possono essere di varia altezza e misura. Per scegliere il modello più giusto per voi, è quindi indispensabile prestare attenzione a tutti questi aspetti.

Per quanto riguarda i materiali, quello più utilizzato in assoluto è il neoprene. Esso permette di mantenere al caldo la zona coperta dal tutore, e in questo modo si andrà a favorire una guarigione più veloce.

Alcune ginocchiere sono realizzate con dei materiali un po’ più moderni, che permettono una maggiore flessibilità e traspirazione della pelle. Questi due aspetti infatti sono molto importanti per scegliere il corretto modello di ginocchiera. Inoltre un buon modello deve anche poter essere lavato in lavatrice senza però rovinarsi.

Un tutore di questo tipo, poi deve poter essere anche regolabile. In questo modo per poterlo indossare basterà solamente posizionare la parte pre sagomata sulla rotula e poi bloccare il tutore nella giusta posizione grazie alle fasce con velcro.

Questo modo di regolare la ginocchiera, permetterà sia agli uomini che alle donne di poterla indossare in base alle proprie esigenze.

Ginocchiere per moto

Le ginocchiere sono un accessorio indispensabile per ogni motociclista che si rispetti. Indossarle è fondamentale soprattutto per i bikers che amano correre su sentieri sterrati. In questo caso, infatti aumentano le possibilità di cadere e farsi male. Ecco perché cosi come il casco le ginocchiere possono proteggervi da urti e traumi anche molto gravi. Oggi le ginocchiere moderne sono davvero molto confortevoli, leggere, ventilate e comode e dunque non vi indossarle non vi arrecherà alcun fastidio.

Ma quale modello di ginocchiera bisogna scegliere, quelle rigide oppure quelle morbide? Diciamo che ad oggi questi due modelli per forma e stile non si differenziano molto l’uno dall’altro.

La maggior parte delle ginocchiere viene realizzato con un tubo di tessuto elasticizzato sul retro del ginocchio. Sul lato frontale invece viene inserito un cuscinetto in materiale morbido o rigido. Esso viene applicato con delle fasce regolabili in velcro sia sopra che sotto.

La differenza principale tra ginocchiera morbida o rigida sta proprio nel materiale che viene utilizzato per la protezione del ginocchio e della parte superiore della tibia

I cuscinetti rigidi risultano essere un po’ più ingombranti e meno traspiranti, allo stesso tempo però rimangono più fermi rispetto a quelli morbidi.

 Solitamente sono fatti con un materiale a memoria di forma, e quindi rimangono flessibile e morbidi fino al momento dell’urto. In quel caso si irrigidiscono e proteggono in modo efficace le articolazioni.

Le protezioni morbide invece sono le più economiche presenti sul mercato, però non proteggono in modo molto efficace dagli urti più violenti. Sono comunque molto utili nella maggior parte dei danni come ad esempio tagli, abrasioni o lievi contusioni.

Ginocchiere per pattini

Molti bambini e adolescenti adorano andare sui pattini e sui roller. Questo però è un passatempo che richiede una certa dose di stabilità e sicurezza. Ecco perché tra le varie protezioni del caso è necessario indossare anche delle ginocchiere.

Le cadute, specialmente per i principianti sono all’ordine del giorno, ed utilizzare un paio di ginocchiere di buona qualità, eviterà alle ginocchia di danneggiarsi seriamente.

Ginocchiere per squat

Lo squat è una pratica di allenamento comune a molte discipline sportive come ad esempio il crossfit. Fare molti squat vuol dire sottoporre le gambe ad allenamenti davvero intensi, e senza le giuste protezioni si rischia di lesionare in particolar modo le ginocchia. Ecco perché per un allenamento di questo genere indossare delle buone ginocchiere è di fondamentale importanza.

Anche in questo caso, per poter scegliere delle ginocchiere che proteggano in modo efficace ginocchia ed articolazioni, è necessario considerare tre fattori molto importanti: il materiale, la taglia e la resistenza.

Così come per le ginocchiere per il menisco, anche in questo caso il neoprene rimane il materiale più utilizzato. Esso infatti è flessibile ma allo stesso tempo riesce a donare una cera stabilità durante gli esercizi.

È possibile valutare la taglia di una ginocchiera, in base al grado di compressione che essa attua sul ginocchio. Il calore della compressione aiuta infatti a migliorare la circolazione del sangue e di conseguenza di terranno alla larga eventuali stiramenti. Se però la compressione è troppo eccessiva si rischia di ottenere l’effetto contrario. Troppa compressione può portare le gambe ad intorpidirsi, e nei casi più gravi si può escoriare pure la pelle.

Una buona ginocchiera, poi deve anche avere un’ottima resistenza. Quest’ultima è data soprattutto dai materiali, quindi è importante scegliere ginocchiere fabbricate con materiali di buonissima qualità.

Ginocchiere da giardinaggio

Avete il pollice verde e amate prendervi cura dei piante e fiori? Allora sicuramente vi sarete accorti come le vostre ginocchia risultino essere indolenzite dopo aver passato tanto tempo inginocchiati con le mani dentro la terra. Per ovviare a questo problema esistono in commercio delle ginocchiere per il giardinaggio.

Esse di solito sono dotate di una morbida imbottitura di gommapiuma, che proteggerà le vostre ginocchia dal rigido suolo del vostro giardino. In questo modo potrete dire addio ad arrossamenti o piccole escoriazioni.

Ginocchiere da corsa

Questo tipo di ginocchiere, è adatto a tutte quelle persone che amano correre ma che però accusano dei fastidi al ginocchio. Le ginocchiere da corsa possono aiutare a risolvere il problema, perché sostengono l’articolazione e tengono il ginocchio ben fermo. In questo modo si evitano torsioni o falsi movimenti.

La funzione che ha questa particolare ginocchiera è paragonabile a quella di una fascia elastica per ginocchio. Ma questa, essendo più rigida permette al ginocchio un movimento molto più sicuro. Solitamente viene realizzata con un tessuto elastico, e ai lati della ginocchiera vengono inserite delle stecche in silicone semi rigide. Questo modello di ginocchiera fornisce quindi al ginocchio un effetto elastico che va a raddrizzare la gamba. In questo modo andrete a percepire un utile sostegno aggiuntivo che vi aiuterà anche a salire meglio i gradini.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.