CONDIVIDI

Proprietà benefiche del geranio

 

Tutti lo conosciamo come una delle piante più usate per abbellire i balconi e i giardini, ma il geranio è anche una fonte ricchissima di proprietà benefiche.

L’olio essenziale estratto dai fiori e dalle foglie può essere utilizzato come rimedio naturale in vari ambiti.

Cicatrizzante: (diluito) su ferite, piaghe e scottature.

Astringente: è un potente alleato contro acne e foruncoli. Basterà versarne qualche goccia su un batuffolo di cotone e tamponare la zona interessata. Una lozione perfetta anche contro la pelle grassa.

Antispasmodico: rimedio naturale contro i dolori mestruali. Diluitelo in olio di mandorle dolci e usatelo per massaggiarvi il basso ventre.

Anti-cellulite: è caldamente consigliato nei massaggi mirati ad eliminare la pelle a buccia d’arancia.

Antinfiammatorio: è impiegato contro il mal di gola e le varie infiammazioni del cavo orale. In questo campo si utilizza mediante risciacqui e gargarismi.

Rilassante: è dimostrato come il geranio abbia un forte potere calmante. Il suo aroma permette di allontanare lo stress di una lunga e dura giornata, tranquillizza i bambini e consente di ritrovare il giusto equilibrio psicofisico. Potete impiegarlo nei massaggi oppure lasciare che l’essenza si diffonda nelle stanze della vostra casa.

Repellente: può essere impiegato al posto degli insetticidi presenti in commercio. Il suo profumo è insopportabile per le zanzare, per questo molte persone tengono i gerani sul balcone di casa. Rappresenta una sorta di barriera naturale.

Rimedio naturale contro le SMAGLIATURE

 

Le smagliature sono alterazioni della pelle a forma lineare, di lunghezza e larghezza variabile, inizialmente di colore rosso-violaceo, successivamente, il colorito definitivo diviene bianco perlaceo.

Al sole le smagliature non si abbronzano, anzi si esaltano, oltre a questo in queste zone non vi è crescita di peli perchè l‘apparato pilosebaceo scompare. Possono colpire qualsiasi zona del corpo, ma di solito si raggruppano in settori precisi: addome, cosce, braccia. questo disturbo interessa entrambi i sessi, ma predilige nettamente quello femminile.

Le smagliature compaiono prevalentemente nel periodo della pubertà, in quello precedente e durante la gravidanza, ma possono manifestarsi in qualunque periodo della vita.

Si presume che la causa della loro comparsi sia dovuta a squilibri momentanei o prolungati di natura ormonale, e non solo come erroneamente si pensa che siano dovuti ad aumento di peso o gravidanze. In qualsiasi modo che sia per cause ormonali o per aumento di peso, la pelle viene sottoposta a forti tensioni o stiramenti e da questo sorge appunto il problema delle smagliature.

La smagliatura si forma come un tentativo dell’organismo di riempire un vuoto, di chiudere una mancanza di sostanza. Quando per l’azione degli ormoni si formano nel tessuto zone in cui le fibre hanno perso il loro effetto di sostegno, l’organismo cerca di riempire un “buco” prodotto da una ferita profonda. In questo processo lo spazio di rottura creatosi viene riempito di materiale derivante dal sangue ( plasma, fibrina e globuli bianchi).

I trattamenti di un inestetismo irreversibile come in questo caso hanno scopi preventivi o al massimo sono dei coadiuvanti per attenuarne la visibilità. Essi accelerano la normale evoluzione da stria rossa e larga, a chiara e stretta, restituiscono elasticità e compattezza al tessuto e prevengono ulteriori comparse di smagliature.
Per ottenere questo risultato è ottimo consiglio usare una miscela di oli essenziali veicolati da un olio leggero come quello di jojoba o olio di mandorle dolci.

Di seguito un’ottima ricetta con cui fare dei massaggi con movimenti circolari su tutte le zone interessate dall’inestetismo.
10 ml di olio di mandorle dolci (oppure jojoba)
10 ml di olio di calendula (lenitivo e cicatrizzante)
10 ml di olio di germe di grano (contiene molta vitamina E)
5 ml di olio di rosa mosqueta
5 gocce olio essenziale di rosmarino
5 gocce di olio essenziale di limone
5 gocce essenziale di lavanda
5 gocce di olio essenziale di menta

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.