CONDIVIDI

Gelosia e possessività tutti noi le abbiamo provate o subite in grado maggiore o minore.  Sono sentimenti e come tali sfuggono al controllo della mente , possono essere lievi  oppure fortissimi e devastanti.  Si possono manifestare in tantissime occasioni.

All’interno delle relazioni di coppia la gelosia e la possessività si qualificano essenzialmente come timore del tradimento e relativo atteggiamento di sospetto, più o meno accompagnato da pensieri di rivalsa. Possono sfociare in  in scenate e il soggetto tende a perdere il controllo, o in  pensieri ossessivi. Allo stesso modo dobbiamo renderci conto che non sempre  gelosia e possessività vengono dal  timore del tradimento, ma a
volte possono avere in sè altri aspetti, ad esempio porsi sempre al centrodell’attenzione, monopolizzando il partner e proprio per questa loro presenza “ridondante” nella vita dell’altro, producono l’effetto opposto, entrando in un circolo vizioso di sofferenza.  E’ quindi importantissimo affinare la propria sensibilità alle diverse manifestazioni delle emozioni.

Vediamo in che modo controllare questi sentimenti.

Innanzitutto bisogna cercare di individuare le proprie debolezze, le paure e affrontarle senza timore parlandone con il proprio partner.

Avere fiducia in se stessi e aumentare l’autostima sono sicuramente i percorsi migliori da seguire per alleggerirci da questi pesi.

Cercare di non essere prevenuti nei confronti del partner, non indagare e fargli mille domande su chi frequenta e sui posti dove si reca.

gelosia

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.