Gaia De Laurentiis tra carriera e famiglia allargata

Divenuta nota nel panorama televisivo italiano con la partecipazione al programma Target, Gaia De Laurentiis è recentemente entrata a far parte del cast di Centovetrine. Ma è a teatro che si sente davvero a casa, è infatti lì che è iniziata la sua carriera.

Diplomata presso il Piccolo Teatro Studio di Milano, ha debuttato in televisione con Camilla, parlami d’amore, film tv del 1992. Ma la popolarità è arrivata con Target, il programma di canale 5 che ha condotto dal 1993 al 1997.

Successivamente ha preso parte ad altri programmi televisivi: Ciro, il figlio di Target (1997-1998), Su e giù (1999), Changing Rooms – Camera a sorpresa (2004), Con il cuore (2006), Stranamore (2008-2009).

Ha recitato in diverse serie tv come Sei forte maestro (2000), Io e mamma (2007), Un medico in famiglia, Che Dio ci aiuti 2 (2013).

Quest’anno è entrata a far parte del cast della soap Centovetrine. Il suo personaggio, Gaia, è una pasticcera un po’ pasticciona “Se fossi come Gaia nella soap, sarei rovinata – ha dichiarato nel corso di un’intervista a Repubblica –  Lei manca di senso pratico. Io quello l’ho imparato. Per forza di cose.”

L’attrice ha infatti quattro figli: Sebastiano, di 17 anni, avuto dal produttore Fernando Ghia, Agnese, 10 anni, avuta dal regista Maurizio Catalani, Emma e Massimo, 5 e 4 anni, avuti dall’attuale marito, il neuropsichiatra infantile Ignazio Ardizzone.

“Non era certo un mio sogno avere figli da uomini diversi – ha spiegato sulle pagine di Diva e Donna – Ci tengo a dire che la famiglia allargata non deve essere una bandiera per nessuno, anche se oggi, per una ragione o per l’altra, è una condizione più diffusa rispetto al passato. Se ti capita devi trovare il modo migliore per limitare i danni e gestire la delicata condizione, cercando di fare il possibile per tutti. Ma già è difficile avere quattro figli all’interno di un matrimonio felice, figuriamoci gestire figli avuti da tra padri diversi.”

Nonostante gli impegni familiari e quelli professionali in tv, non si è mai dimenticata del suo primo amore: il teatro.

“Ho sempre continuato a lavorare in teatro, anche quando ero incinta. L’anno prossimo riprenderò lo spettacolo ‘Buio in agguato’ e da dicembre sarò in scena con Marco Columbro nella commedia ‘L’anno prossimo alla stessa ora’.”

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.