CONDIVIDI

Nei comuni funghi è possibile estrarre delle sostanze attive per combattere una delle malattie che purtroppo ancora non ha una cura definitiva, il cancro.

Sono i ricercatori del MIT (il Massachusetts Institute of Technology) e dell’Università dell’Illinois a Urbana-Champaign (UIUC), coordinati dal professore associato di chimica Mohammed Movassaghi, che hanno aperto questa nuova strada analizzando 60 nuovi composti estratti dai funghi per valutarne le proprietà anticancro.

 Già alcuni anni fa Movassaghi e collegi del MIT,  avevano già condotto uno studio in cui erano stati in grado di sintetizzare chimicamente un composto fungino molto complesso denominato “11,11’-dideoxyverticillin”. E il composto aveva dimostrato attività anticancro.

La rivista Chemical Science riporta che con questa ricerca il team  ha voluto analizzare e osservare,  la capacità di uccidere le cellule tumorali umane da parte di un grande pannello di composti fungini.
«Ciò che è stato particolarmente emozionante per noi era vedere, attraverso diverse linee di cellule di cancro, che alcuni di questi composti sono molto potenti», afferma Movassaghi.
Gli scienziati auspicano che si possa aprire un nuovo percorso per lo studio e la creazione di efficaci farmaci anticancro.

Varietà di Funghi

Come ben sapete ce ne sono di tantissimi tipi ,molti dei quali hanno un gusto sublime come i porcini, i finferli, gli champignon, gli ovoli, le mazze di tamburo, i chiodini, ma dovete stare molto attenti perchè non tutti sono commestibili.  Alcuni sono addirittura tossici mortali come l’amanita muscaria ,chiamato anche ovulo malefico.
Numerosi studi scientifici hanno dimostrato le loro proprietà immunomodulanti che li hanno resi un importante supporto biologico a terapie convenzionali nelle patologie cronico-degenerative come tumori, malattie autoimmuni e malattie infettive.
I funghi fanno bene a tutti , dunque, poiché sono alimenti ricchi dal punto di vista nutrizionale e contengono proteine, vitamine del gruppo B, vitamina D, vitamina A, numerosi minerali, acidi grassi polinsaturi e numerose altre molecole con attività benefiche per la salute. Per questo in medicina sono considerati un ottimo strumento di prevenzione delle malattie. 
Aiutano ad ossigenare il sangue, fanno bene alla vista, hanno proprietà antibatteriche e antivirali e sono ritenuti anche lassativi, antibiotici e persino afrodisiaci.
Infine grazie alla alta quantità di sali minerali e proteine e alla bassa quantità di calorie sono un alimento perfetto per le diete dimagranti e per il mantenimento del peso!!!

Così dopo avervi dato la ricetta per la pasta con i funghi e i funghi al forno, oggi vi spiego come cucinare i funghi ripieni.

FUNGHI RIPIENI RICETTA

Ingredienti:
Funghi champignon, 1 confezione di pancetta a cubetti, 1 patata, prezzemolo, olio, aglio.

Preparazione:
1) In abbondante acqua salata lessate una patata grande.
Una volta pronta fatela freddare, sbucciatela e schiacciatela con una forchetta;

2) Tritate i gambi dei funghi;

3) In una padella mettete l’olio, l’aglio e far soffriggere i gambi tritati per 10 minuti circa insieme alla pancetta, la patata schiacciata e il prezzemolo;

4) Nel frattempo in una pentola mettete l’acqua, sale grosso come quando fate la pasta e quando bolle l’acqua metteteci dentro delicatamente le cappelle dei funghi e lessate per 5 minuti;

5) Dopo di chè prendete le cappelle e riempitele con il composto (gambi tritati, patata);

6) Prendete una teglia da forno, stendeteci la carta da forno e adagiateci i funghi ripieni;

7) Infornare per 15 minuti a 190°.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.