Il suo sogno era quello di fare la scultrice, ma alla fine è finita nella aule della facoltà di medicina e chirurgia, ed ha operato nelle sale operatorie e negli ambulatori dei migliori ospedali di Londra e New York. Lei è Fiorella Donati, affermato chirurgo plastico ch eoggi si muove tra Londra e Milano, dove ha aperto la clinica di Chirurgia plastica che porta il suo stesso nome, Donati. Le sale operatorie qui sono iper-tecnologiche e all’avanguardia, dotate di stanze hotel a 5 stelle, ed entrarvi è come entrare in una casa della creatività.

Fiorella Donati ha detto che «Dopo il liceo e uno scudetto nella squadra di pallavolo di Bari, ho studiato medicina e sono diventata un chirurgo innamorato dell’arte. Dopo la laurea mi sono specializzata chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica e a Londra e New York ho imparato la mia “arte”. Aver praticato sport a livello agonistico mi aiuta ancora: sto in sala operatoria anche dodici ore di seguito e so cosa significa sacrificio».

Attualmente è in televisione con la trasmissione “Bella più di prima”, ogni lunedì in seconda serata su La5, e si occupa di tutte quelle donne che per seri motivi hanno bisogno di una ricostruzione totale. E’ entusiasta di questa esperienza “Ho accettato con entusiasmo perché le pazienti sono autentiche, così come sono vere e importanti le ragioni che le portano da noi: il dolore per una separazione, un trauma dovuto a una malattia o la stanchezza per una vita che le ha messe alla prova. Con loro mi sento un coach. Devo dire anche che mostrare al pubblico le tappe della “ricostruzione” è davvero entusiasmante.

Donne chirurgo in aumento

Fiorella Donati è certamente una delle donne più competenti del settore chirurgia estetica.

Tuttavia, dando uno sguardo alle statistiche sulle professioni, sembrerebbe che il numero delle donne chirurgo sia in netto aumento. Non si parla soltanto del campo dell’estetica ma proprio in generale. A confermarlo sono proprio i risultati delle iscrizioni alle specializzazioni mediche degli ultimi due anni.

Inoltre, l’aspetto più interessante riguarda il fatto che determinati settori siano scelti più dalle ragazze che dai ragazzi. Tra i più citati troviamo:

  • La chirurgia generale
  • Chirurgia toracica
  • Chirurgia vascolare

E tanto altro ancora…

Tra l’altro, negli ultimi anni sono proprio le donne a vincere maggiormente i concorsi per questa tipologia di percorso universitario. Il motivo non è ben noto, fatto sta che un tempo c’era meno propensione femminile al settore chirurgia. Al contrario c’era un boom di iscrizioni agli indirizzi umanistici, attualmente molto frequentati anche dai ragazzi. Insomma, un vero e proprio rovescio della medaglia.

Chirurgia caratteristiche

Quando si parla di donne chirurgo, non è semplice capire con esattezza il campo in cui operano.

Questo perché la chirurgia è un concetto abbastanza generico. Essa si può definire come la scienza che si occupa di studiare tutte quelle patologie che si possono curare a livello pratico, con l’ausilio delle mani.

Si tratta di un branca delle scienze mediche ed è importantissima, perché grazie alla chirurgia si ha modo di salvare tantissime vite umane. Inoltre, risulta essere una disciplina abbastanza completa, in quanto incarna diversi aspetti, quali:

  • L’eziologia
  • La diagnosi
  • La terapia

Ma non è tutto. La chirurgia si basa sul rispetto nei confronti di ogni singolo paziente. Ciò significa che prima di sottoporsi ad un determinato intervento, c’è sempre il consenso di un individuo. Allo stesso tempo però, non è sempre facile garantire dei risultati ottimali (post-operazione). Dipende dal tipo di procedura alla quale ci si dovrà sottoporre.

Ovviamente, le probabilità di successo aumentano anche in base alla scelta di un chirurgo esperto nel settore. Di conseguenza, è bene diffidare da chi risulta essere poco professionale o che comunque garantisce ottimi trattamenti a poco prezzo.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, il paziente è cosciente di ogni rischio e pericolo. Pertanto, è compito del medico informarlo della fase post-operatoria ed eventuali segni estetici (come ad esempio le cicatrici).

Tipi di chirurgia

A questo punto ci si chiede: quanti tipi di chirurgia esistono?

La suddivisione di questa materia è in continua evoluzione. Il motivo risiede nel fatto che la medicina compie passi da gigante ed escono sempre nuove operazioni ad hoc. In linea generale, gli interventi di chirurgia si classificano in tre categorie principali, ossia:

  • Elettiva
  • D’urgenza
  • Di emergenza

La chirurgia elettiva si può essere eseguire in ambulatorio. A sua volta si divide in day surgery (giornaliero) e week surgery, ossia programmata, in vista di un intervento.

Invece, la chirurgia d’urgenza (come suggerisce il termine) va eseguita entro poche ore dalla formulazione di una diagnosi. In tale contesto, la tempestività risulta essere un aspetto importantissimo, poiché consente di salvare una vita o quantomeno ridurre spiacevoli conseguenze.

Infine, l’intervento chirurgico in emergenza è ancor più repentino di quello d’urgenza. Si parla infatti di pochi minuti a seguito di una diagnosi accertata. Proprio per tale motivo, è di vitale importanza per il paziente in questione.

Andando nel dettaglio, esistono tantissime tipologie di chirurgie specialistiche. Ecco alcuni esempi:

  • Cardiochirurgia
  • Chirurgia dell’apparato digerente ed endoscopica
  • La chirurgia d’urgenza
  • Chirurgia generale
  • Chirurgia maxillo facciale
  • La chirurgia odontostomatologica
  • Chirurgia pediatrica

Ma anche:

  • Chirurgia plastica e ricostruttiva
  • Chirurgia toracica
  • La chirurgia vascolare
  • Neurochirurgia
  • La chirurgia estetica
  • Oftalmologia
  • Ostetricia
  • Ortopedia e traumatologia
  • Urologia

E così via…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.