CONDIVIDI

A modo suo Filippo Melloni ha fatto la rivoluzione, perché il ragazzo bolognese è il primo ‘Padre Natura’ italiano nella storia di Ciao Darwin. In precedenza la produzione aveva scelto il modello americano Garrick Wilson nella terza stagione dello show, il brasiliano Pedro Perestrello nella quinta stagione e due anni fa il sudafricano Terrance Miguel Hay nella settima stagione del programma. Scopriamo meglio chi é Filippo e cosa fa nella vita.

Filippo Melloni vita privata del sexy medico

Prima della puntata di Ciao Darwin 8 di venerdì 17 maggio 2019 erano comunque già in molti a conoscere Filippo Melloni, perché lui è molto attivo sui social, tanto da avere oltre 230mila follower su Instagram.
Qualcuno l’ha già ribattezzato la risposta italiana a Jason Momoa, l’attore diventato famoso per aver interpretato ‘Aquaman‘ in tutti i film hollywoodiani dedicati all’eroe dei fumetti Marvel. Fisico palestrato, capelli e barba lunghi, in effetti Filippo lo ricorda abbastanza da vicino.
Ma Melloni in realtà è molto altro. Bolognese, doc, classe 1995, dopo il diploma si è iscritto alla facoltà di Medicina nella sua città e sogna di specializzarsi in dermatologia.
Intanto però alterna la sua carriera universitaria a quella di modello e di istruttore di fitness. Filippo Melloni infatti è un grandissimo appassionato di calisthenics, una disciplina che deriva dal greco (kalòs come bello e sthénos come forte): si costruisce un fisico palestrato e agile utilizzando pochissimi attrezzi, con l’allenamento a corpo libero che è in grado di bruciare tante calorie e grassi del corpo. Un’attività che deriva in parte dalla ginnastica artistica ma in realtà si può praticare anche a casa e all’aria aperta.
Negli ultimi anni, grazie alla sua attività come istruttore ma anche come modello, Filippo, si è fatto conoscere molto anche al di fuori dei nostri confini. In Spagna ad esempio è già stato soprannominato il ‘sexy medico’ e non c’è quasi bisogno di una spiegazione per capirlo.
Ma è bastato che il grande pubbòlico lo vedesse in costume adamitico a Ciao Darwin 8, come è sempre successo per i ‘Padri Natura’ che l’hanno preceduto, per scatenare il pubblico femminile. Sul web infatti c’è chi gli ha anche proposto di farsi mettere incinta e chi lo vuole come fidanzato per scappare su un’isola deserta. Gli uomini invece hanno ironizzato. Sarà solo invidia?

Filippo Melloni instagram

Filippo Melloni è stato ingaggiato per la puntata di Ciao Darwin 8 che vedeva opposte le star del web (con Il Pancio ed Enzuccio come capitani) e le star della televisione, guidate da Paola Perego che per una volta è tornata a Mediaset.
Ma tutta l’attenzione è stata sul modello bolognese che ha anche dato vita ad un simpatico siparietto con Luca Laurenti: la popolare spalla da sempre di Paolo Bonolis si è presentato in studio vestito come Dart Fener, il cattivo di Star Wars, anche se è stato subito ribattezzato Dark Water (“acqua sporca). Non appena però è entrato un uomo al posto della classica ‘Madre Natura’, si è spaventato ed è scappato.
Dopo la trasmissione, l’aitante Filippo si è raccontato ai microfoni di Mediaset per farsi conoscere meglio: “Mi sono sentito a mio agio però è un’esperienza nuova quindi magari un po’ di incertezza all’inizio c’era. Dopo ho preso un pochino più di confidenza”.
Ma come è arrivata la chiamata del programma di Paolo Bonolis? “Non avrei mai immaginato di diventare Padre Natura. Conosco bene il programma, avevo sempre guardato Ciao Darwin con Madre Natura, ma questa chiamata è stata una bella sorpresa”.
E adesso spera che ne arrivino altre, perché con Instagram ho sempre cercato un po’ di visibilità per la sua doppia attività, di istruttore e di modello, quindi perché rifiutare di apparire in prima serata su Canale 5? E infatti ora spera che si possa aprire anche qualche altra porta.
Ma ha anche ammesso di non essere fidanzato e di non avere un modello ideale di ragazza. Deve però colpirlo al primo impatto. Qual è il suo metodo? “Bisogna essere str**zi ma romantici. Da portare a letto una sera, la donna più grande può dare più soddisfazione. Ma per fidanzarmi, sicuramente una più giovane”.
E il culto del corpo? Secondo Filippo non deve diventare un’ossessione, ma essere sempre un puro piacere: “Non sono maniaco e non deve una schiavitù. Però è il migliore strumento che abbiamo e dobbiamo averne cura”.

Michelle Sander, la Madre Natura che ha fatto discutere come Filippo

Però Filippo non è stato l’unico padrino di Ciao Darwin a far discutere in questa edizione. Nella puntata che vedeva i tifosi juventini opposti a quelli di tutte le altre squadre d’Italia, Paolo Bonolis ha puntato infatti su una ‘wag’ come nuova Madre Natura.
Così la scelta è caduta su Michelle Sander, 21enne modella brasiliana che nel suo recente passato ha un flirt con Niccolò Bettarini (figlio di Stefano e Simona Ventura) e adesso ha una storia con Andrea Petagna, attaccante della Spal.
Un’opportunità inattesa per la bella brasiliana che ha voluto esprimere la sua gioia così, ovviamente via social: “Grazie a tutti per i bei messaggi che ho ricevuto, grazie al team di ‘Ciao Darwin’ per avermi scelta tra tante belle donne. Questa esperienza non è stata soltanto mostrare il mio corpo ma un insieme di cose… Una sfida, andare oltre a qualsiasi blocco e paura mentale, può sembrare facile ma tutti noi abbiamo le nostre insicurezze e complessità”.
Michelle però ha anche lanciato una stoccata agli haters che hanno messo in dubbio che fosse una Madre Natura veramente naturale: “Vorrei mandare soltanto un messaggio sopratutto per le donne/ragazze. Siamo tutte uniche e belle a modo nostro, proprio al nostro modo. Perché possono esistere
In effetti ha ammesso di essersi rifatta il seno e quello è di plastica, ma tutto il resto è assolutamente naturale e ne va anche molto fiera. Nel recente passato ha anche realizzato un servizio fotografico per ‘Playboy’ ed è una delle modelle giovani più ricercati per campagne pubblicitarie importanti. Come sogna di diventare anche Filippo Melloni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.