CONDIVIDI

Fedez tra i profughi

Il prossimo impegno di Fedez non ha a che fare con la musica: il rapper andrà in Libano con Unicef Italia. Secondo quanto riferito dall’Ansa, Fedez volerà nel weekend a Beirut e lì, tra i bambini siriani che scappano dalla guerra, sarà coinvolto nei progetti che porta avanti Unicef in Libano, tra i Paesi che più sono stati toccati dalla crisi umanitaria provocata dalla guerra in Siria.

In linea con questa iniziativa, il rapper sarà anche uno dei protagonisti di Prodigi, uno spettacolo dedicato interamente ad Unicef e a 12 piccoli talenti, in onda in prima serata il 19 novembre su Rai1.

Intanto, è iniziata la sua terza avventura nei panni di giudice di X Factor, giunta ormai alla decima edizione.

“Io mi sento a casa, ormai fa parte di me, ho assimilato il programma e faccio parte di una grande famiglia – ha dichiarato a Vanity Fair -. Non partecipo per vincere, ma per imbastire delle fondamenta solide per una carriera discografica. Che si vinca o si perda, l’importante è che X Factor sia un ottimo biglietto da visita.”

Fra le varie squadre in gara ha detto di temere di più quella di Manuel Agnelli “perché è un grande professionista e ha fra le mani un vero fuoriclasse.”

Insieme a loro, per completare la giuria, ci sono Alvero Soler, al debutto, e Arisa, che pare essersi tranquillizzata rispetto alle edizioni passate.

Rapper Fedez

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.