CONDIVIDI

Fabio Fazio biografia

Fabio Fazio ha raggiunto il successo nella televisione italiana grazie a Quelli che il calcio, programma calcistico che ha condotto dal 1993 fino al 2001. Un’altra trasmissione, Che tempo che fa, l’ha consacrato al grande pubblico.

Fabio Fazio carriera

Nato a Savona nel 1964, consegue la maturità classica presso il Liceo “Gabriello Chiabrera” di Savona nel 1983 e in seguito la laurea in Lettere all’Università di Genova con una tesi sugli elementi letterari nei testi dei cantautori italiani.

Dopo l’esperienza in radio come imitatore nel programma Rai “Black out”, approda in televisione debuttando nel 1983 con Raffaella Carrà in “Pronto Raffaella”. L’anno successivo prende parte a “Loretta Goggi in quiz”. La sua carriera spicca il volo, sia in veste di autore che conduttore. Lo vediamo in diversi programmi per giovani, come “l’Orecchiocchio” (1995-1996) e “Jeans” (nelle stagioni 1986-1987 e 1987-1988).

Nel 1988 è con Walter Zenga su Odeon Tv con “Forza Italia”. In questi anni conduce varie trasmissioni: “Fate il vostro gioco” (Rai 2, 1988-1989); “Mai dire mai” (Rai 3, 1988-1989); “Fantastico Bis” (Rai 1, 1991); “Diritto di replica” (Rai 3, 1991-1994); “Porca miseria” (Rai 3, 1991-1993).

Dal 1994 al 2001 è autore e conduttore di “Quelli che il calcio“, amatissima trasmissione incentrata sul calcio. Nel 1997 scrive e conduce il programma “Anima mia”, revival degli anni settanta.

Nel 1999 è al timone della 49° edizione del Festival di Sanremo insieme a Laetitia Casta e al Premio Nobel Renato Dulbecco. Il palco dell’Ariston ha visto la sua conduzione per altre tre edizioni della kermesse canora: nel 2000, con Luciano Pavarotti e Ines Sastre; nel 2013, assieme a Luciana Littizzetto; nel 2014, sempre con la collega e amica Littizzetto. I Festival condotti da Fazio hanno sempre raggiunto ascolti record.

Nel 2003 inizia la su avventura al timone di “Che tempo che fa”, su Rai 3. La trasmissione gli varrà il Premio “È giornalismo” 2007.

Nel 2010 conduce uno dei programmi più sorprendenti della sua carriera: “Vieni via con me”, con lo scrittore Roberto Saviano. 10 milioni di telespettatori: il programma più visto di tutta la storia di Rai 3. La trasmissione vince nel 2011 il prestigioso Premiolino. Nel 2012, un altro successo: “Quello che (non) ho”, su LA7, sempre con Saviano. Altro record di ascolti: oltre 13%.

In autunno sarà alla conduzione di “Rischiatutto”, remake dello storico programma degli anni ’70 di Mike Bongiorno. Inizialmente la messa in onda era stata programmata per febbraio.

Fabio-Fazio e Luciana Littizzetto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.