immigrati

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, durante una visita in Argentina, ha parlato della questione degli immigrati ricordando anche il passato del nostro Paese.

Mattarella: “le questioni migratorie assumono nuovamente enorme rilevanza”

Sergio Mattarella ha tenuto una vera e propria lezione a Buenos Aires parlando del fenomeno degli immigrati e ricordando che oggi i “mezzi di comunicazione portano alla nostra attenzione immani tragedie”.

Parlando del fenomeno delle migrazioni, il Presidente della Repubblica ha sottolineato anche che la nostra Costituzione riconosce il valore della migrazione nell’articolo 35. Citandolo ha anche ricordato l’importanza di garantire una tutela ai lavoratori italiani all’estero.

Sempre durante il discorso tenuto a Buenos Aires, il Presidente della Repubblica ha citato i numerosi italiani emigrati in Argentina. Mattarella ha dato anche dati precisi, facendo presente che nel 1949 si sono trasferite in Argentina 88 imprese con i loro dipendenti. Durante la lezione non sono mancate delle parole di elogio nei confronti di un illustre argentino profondamente legato all’Italia: Papa Francesco. 

Sergio Mattarella ha ricordato che Bergoglio è un riferimento nel mondo e si è detto “entusiasta del Papa”. Parlando del popolo argentino e di quello italiano, ha sottolineato che “immaginare una distinzione netta tra argentini e italiani è molto difficile, è impossibile”.

Tra i vari riferimenti al fenomeno dell’immigrazione e al rapporto tra Argentina e Italia c’è stato anche un po’ di spazio per parlare degli impegni istituzionali. Sergio Mattarella ha detto che di tempo libero non ne ha più, ma che il contraltare riguarda il fatto che grazie alla carica “si possono incontrare tante persone, si vedono tante realtà, si vede la vita del Paese e questo è talmente bello che non c’è cosa che valga di più”.

Dopo il discorso Sergio Mattarella ha incontrato Mauricio Macri, Presidente dell’Argentina. In una dichiarazione congiunta alla Casa Rosada hanno parlato delle imprese italiane che stanno facendo accordi con società argentine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.