Emma Marrone, vincitrice di Amici 9, tra qualche giorno sarà tra i protagonisti della 62° edizione del Festival di Sanremo. Ieri è intervenuta nel corso della trasmissione di Massimo Giletti, L’Arena, rilasciando un’intervista proprio su questa imminente esperienza.

“Sanremo è sempre stato un grande sogno. Ovviamente ascolto tutto ma mi tengo a distanza da inutili polemiche. In questi giorni, mi sto allenando a cantare, voglio star serena. Cerco di non farmi prendere dall’ansia e sto lontano da cose che non mi riguardano.”

La canzone che presenterà sul palco dell’Ariston si intitola Non è l’inferno, ed è stata scritta da Kekko Silvestre, cantante dei Modà con i quali, Emma è arrivata seconda nella passata edizione del Festival “E’ come se leggessi una lettera scritta da un nonnino d’Italia. Non è un nonnino indignato ma una persona che conosce bene il nostro Paese vista la sua esperienza. E’ un nonno che vuole lanciare un messaggio ai giovani: ‘Andate avanti con tutta la forza!’. Non è una canzone contro il nostro Paese ma la voglia di ritrovare il valore etico-sociale del sacrificio. I nonni hanno reso unita l’Italia. In questi versi vedrei benissimo il presidente Napolitano, una persona adulta che dice cose sagge e mi piace tanto. E’ molto vicino alla gente comune.”

Come riferito qualche giorno fa in un nostro precedente articolo, Pupo ha pronosticato, in tono piuttosto ironico e polemico, la vittoria della cantante salentina, lei ha voluto rispondere cosìVittoria? Non ci penso tanto. Anche l’anno scorso mi davano per favorita assieme ai Modà ma poi ha vinto il professore Vecchioni con mio sommo piacere.”

Ma la vittoria, come è lecito che sia, non la disdegna mai nessuno, e anche Emma è dello stesso avviso “Vado a Sanremo per cantare ma se ci scappa la vittoria non la butto via. Però vado soprattutto per dimostrare a quelli che mi considerano ancora la ragazzetta di Amici che si sbagliano.”

Quest’anno ci sarà il gradito ritorno di Adriano Celentano al Festival di Sanremo “Provo una grande emozione. Spero di sentirlo cantare. E’ una persona di grande cultura e credo che qualsiasi cosa abbia preparato la farà al meglio.”

Una carriera in costruzione per Emma, grazie anche allo splendido rapporto con la sua casa discografica “E’ importante il rapporto tra l’artista e la casa discografica. Ho un ottimo rapporto di fiducia con i miei discografici. Ci diciamo le cose in faccia e abbiamo instaurato un legame diretto tanto da non avere avuto mai problemi con nessuno.”

Non solo canto ma anche impegno sociale, sopratutto nei confronti delle donneIo credo che la libertà d’espressione sia fondamentale. Ogni donna può esprimersi come vuole. Non ho mai preso una posizione politica ma ribadisco il mio impegno sociale. Ho una presa diretta con le mie ragazze e cerco di spingerle alla beneficenza.” 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.