CONDIVIDI

Emma Marrone è all’apice della sua carriera: vende dischi, riempie palazzetti ed è amatissima dai giovani italiani.

Emma però non si è mai montata la testa e ricorda sempre le sue origini. A tal proposito scrive su Facebook:

“Non importa chi sono diventata,dove vivo,dove mi portano i miei mille viaggi.
Non importa anche se a volte fa male,cosa pensa e dice “la gente” di me, non mi conoscono, non sanno chi sono davvero.
Ogni volta che torno a casa e ogni volta che vado via, lasciando pezzi di cuore sul letto dove dormivo da bambina, fisso a lungo questa foto, scoprendo ogni volta particolari che tengo per me come fossero un segreto.
Ogni volta guardo questa foto e so chi sono, sento l’odore di farina e pane fresco di mia nonna, e l’odore del vento e degli alberi ricolmi di frutta di mio nonno, sento l’odore della casa dove sono cresciuta e dove mi hanno insegnato a sognare, a non calpestare la vita degli altri , e soprattutto a non giudicare mai gli altri .. Perché non si fa.
Ogni volta che guardo questa foto mi rendo conto di essere davvero FORTUNATA.
Perché mi hanno insegnato a piantare bene le radici del mio albero, e adesso che sono cresciuta, le radici sono ancora più forti e ogni volta che arriva una tempesta, volano le foglie per aria, qualche ramo si spezza, ma il mio albero resto immobile, non si piega, non vola via trascinato dal vento.
Famiglia.”
emma marrone piccola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.