CONDIVIDI

8 settimane di gravidanza

Dall’ottava settimana di gravidanza si inizia a parlare di feto e non più di embrione. Vediamo tutto quello che accade al feto e alla futura mamma in questa fase della gestazione.

Ottava settimana – Il feto

L’embrione sta crescendo rapidamente, assumendo sempre più i tratti di un bambino vero e proprio. Pesa circa tre grammi e iniziano a distinguersi il naso, le orecchie e gli occhi, che sono ancora coperti da uno strato di pelle che poi si aprirà e formerà le palpebre. Il cuore batte velocissimo e lo stomaco, il fegato e il pancreas si stanno formando. Iniziano a svilupparsi i testicoli o le ovaie, quindi presto sarà possibile capire il sesso tramite l’ecografia. Nella lingua si stanno formando le papille gustative. Lo scheletro comincia ad ossificare. Le dita delle mani e dei piedini diventano più evidenti ma non sono ancora ben definite. Gli arti si allungano e si intravedono gomiti e ginocchia.

Questa è una fase molto delicata nello sviluppo del bambino, per cui è necessario che la mamma adotti uno stile di vita che non arrechi danni al feto.

Ottava settima – La mamma

L’utero si ingrossa visibilmente, raggiungendo la dimensione di un’arancia, e inizia a comprimere la vescica, per cui potrebbe aumentare lo stimolo di fare pipì. Il volume del sangue aumenta circa del 40-50% e ciò comporta un colore più scuro del seno a livello dell’areola e si evidenziano le vene sotto la pelle. Il seno, inoltre, diventa più grande, morbido e sensibile. Sull’areola si evidenziano dei puntini bianchi, i cosiddetti tubercoli di Montgomery.

8 settimane

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.