Ellie Goldstein modella Gucci con sindrome di Down

In questi ultimi giorni, si sta parlando moltissimo di Ellie Goldstein, ossia la prima modella Gucci con sindrome di Down.

A soli 18 anni, la ragazza britannica è comparsa nella copertina di una delle riviste di moda più importanti al mondo. L’obiettivo riguarda il lancio del nuovo mascara L’Obscur. Ma non è tutto. Infatti, Ellie è parte del progetto “The Gucci Beauty Glitch”, volto alla rappresentazione di una bellezza che va oltre i classici canoni.

Ma cosa sappiamo della sua vita privata? Scopriamone di più!

Chi è Ellie Goldstein

Della biografia di Ellie Goldstein sappiamo che ha 18 anni ed è originaria dell’Essex (e più precisamente di Ilford).

Dal punto di vista dell’istruzione invece, la giovane inglese frequenta il college di Redbridge e studia Arti dello Spettacolo. Ha sempre amato il ballo, tanto che nel suo curriculum può vantare di alcune esibizioni alla Royal Opera House e alla Royal Albert Hall (come ballerina).

Ma anche nel mondo della pubblicità risulta essere ben nota. Infatti, ha preso parte ad alcuni spot di Vodafone, Superdrug e Nike. Ma il vero sogno nel cassetto di Ellie, è sempre stato quello di diventare modella. E proprio grazie all’agenzia Zebedee (che si occupa di persone con disabilità) è riuscita ad intraprendere questa strada, approdando nel mondo della moda.

Adesso grazie a Gucci, la Goldstein ha raggiunto un successo stellare. Allo stesso tempo, è simbolo di riscatto per tutti coloro che spesso risultano essere emarginati dalla società solo per alcuni pregiudizi. Chi l’ha detto che per apparire belli bisogna essere necessariamente alti e magri?

Ellie Goldstein su Vogue

Non è soltanto Gucci ad aver scelto la giovane britannica per questo progetto.

Infatti, Ellie è stata subito adocchiata da Vogue Italia. Il 16 giugno ha preso parte allo shooting “The Gucci Beauty Glitch”, nato proprio da una collaborazione tra Gucci e Vogue. Tale iniziativa prese piede sin dall’inizio del 2020, tanto che a Gennaio fu lanciata su Instagram una sfida legata al tema “unconventional beauty”.

L’obiettivo era quello di incitare la community a pubblicare foto o immagini che per loro incarnassero pienamente la bellezza che va oltre i classici stereotipi, aggiungendo l’hashtag #theguccibeautyglitch e menzionando le pagine ufficiali di Gucci e Vogue.

Tra i vari scatti proposti, c’era anche quello di Ellie. La sua bellezza fuori dal comune non è di certo passata inosservata. Così, l’azienda l’ha scelta per rappresentare il nuovo nuovo mascara di Gucci e dopo alcune settimane è comparsa su Vogue.

Gucci rivoluziona i canoni di bellezza

Questo gesto di Gucci ha lanciato un messaggio ben preciso.

Non si tratta di voler introdurre una novità o di esagerare (come riportato da Vogue), ma si ha voglia di rappresentare un concetto di bellezza che va oltre i classici standard.

Di conseguenza, c’è il desiderio di rivoluzione, anche nel campo della moda. Sempre secondo Gucci, il bello non deve corrispondere necessariamente a dei tratti armonici e simmetrici. Si ha voglia di dire basta ai modelli standardizzati ma di esprimersi per ciò che si è, nella propria singolarità.

A tal proposito, Alessandro Michele (creative director di Gucci) ha dichiarato che l’invenzione di questo mascara è rivolta a “una persona autentica che usa il trucco per raccontare le proprie storie di libertà, a modo suo”.

Ovviamente, la scelta di Ellie ha generato alcune polemiche da parte di chi vive la vita in maniera stereotipata.

Ma per fortuna, la maggior parte delle persone hanno visto il tutto come un qualcosa di positivo, l’inizio di un vero e proprio cambiamento nel mondo della moda. E non a caso, lo scatto della Goldstein ha raggiunto migliaia di likes sulla pagina Instagram, senza contare le condivisioni e i numerosi commenti amorevoli nei suoi confronti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.