CONDIVIDI

Quando la coppia diventa un serbatoio di problemi

La comunicazione è uno dei pilastri di una relazione. È bello confrontarsi col partner, riferirgli gli avvenimenti della giornata, chiedergli opinioni e consigli, ma bisogna stare attenti a non esagerare!

La relazione non deve diventare un serbatoio di rabbia, nervosismo, stress, malcontento e frustrazioni di vario tipo, o finirebbe per essere condannata alla fine.

Va bene discutere dei problemi sul lavoro o in famiglia e cercare una soluzione insieme, ma è assolutamente sbagliato sfogarsi sul partner, trasformarlo nel capro espiatorio, e trascinare all’interno della coppia questioni che non la riguardano affatto.

Nella maggior parte dei casi, infatti, la situazione degenera, e si finisce per rivolgere accuse infondate, rispolverare vecchi litigi, sottolineare problemi che fino a pochi minuti prima erano inesistenti.

Perché rischiare di mandare all’aria una relazione per cause esterne? Non dobbiamo commettere l’errore di vedere la coppia come una persona supercomprensiva, pronta a sopportare e a giustificare tutto.

La presunzione di potersi sempre sfogare, come se fosse un atto dovuto, minerà in maniera irreparabile i delicati meccanismi che regolano la vita di coppia, finendo per farla esplodere.

Una storia d’amore va accudita, cresciuta e coccolata come si fa con un figlio, non maltrattata o trascurata. La relazione, per andare avanti nei migliori dei modi, ha bisogno di tenerezza, gioia e tranquillità. Le emozioni negative sono acerrime nemiche della coppia: meglio tenerle alla larga.

Piuttosto che entrare in casa come una furia, cercate di scaricare altrove il vostro malumore, magari con una bella lezione in palestra o una corsa al parco.

Una volta eliminata la rabbia e allentata la tensione, potrete tranquillamente riferire al partner ciò che vi turba. Il confronto sarà molto più costruttivo e l’equilibrio di coppia non subirà conseguenze negative.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.