L’attività fisica è fondamentale per tutte le età e la camminata è forse l’attività più semplice da svolgere. Questo tipo di attività fisica è consigliata in particolare per gli over 65 poiché apporta benefici enormi allontanando problemi più seri per la salute.

Per approfondire l’argomento è utile precisare che l’inattività fisica costituisce uno dei principali fattori di rischio nello sviluppo delle patologie croniche e in particolare delle patologie cardiovascolari e respiratorie.

Scorrette abitudini o stili di vita inappropriati contribuiscono ad aumentare il rischio di mortalità prematura per le persone con oltre 65 anni di età che poi costituiscono una fascia di popolazione in aumento sempre più.

In merito a questa problematica merita ricordare un’iniziativa particolarmente interessante avviata da SENIOR ITALIA FEDERANZIANI. Si tratta della campagna “Due passi in centro” attraverso la quale si vuole educare la popolazione sull’importanza del camminare e di assumere uno stile di vita adeguato e attivo idoneo per prevenire e migliorare la gestione di patologie croniche e per sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni. L’iniziativa, infatti, è patrocinata dal Senato, da Agenas, dall’Istituto superiore di sanità, dal Coni, dall’Associazione nazionale Comuni italiani e da molte Regioni.

Tra i fattori positivi di una bella camminata troviamo la riduzione del colesterolo cattivo, l’abbassamento della pressione arteriosa, il controllo del diabete di tipo 2 e il controllo del peso. Ecco un altro elenco di motivi per cui fa bene concedersi una bella camminata:

  1. prevenzione di malattie croniche e miglioramento delle qualità della vita per chi ne è affetto;
  2. diminuzione del rischio di malattie cardiache;
  3. diminuzione del livello di ipertensione;
  4. miglioramento delle condizioni di salute del paziente cardiologico scompensato o infartuato;
  5. miglioramento delle condizioni di salute delle persone affette da malattie respiratorie;
  6. mantenimento di uno status attivo e indipendente;
  7. riduzione del rischio di cadute e fratture ossee;
  8. riduzione del rischio oncologico e di quello del diabete;
  9. riduzione dell’ansia e depressione e aumento di sensazione di benessere,
  10. rinvigorimento della salute delle ossa, muscoli e articolazioni.

In accordo con il proprio medico di fiducia gli over 65 possono anche intraprendere attività fisiche specifiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.