Borsa donne

Che le donne siano più brave in tutto, c’è poco da contestare . Se poi a confermare che la donna, rispetto all’uomo, è più produttiva in alcuni settori, ce lo dice una ricerca. In questo articolo parleremo di quello che è stato scoperto da una ricerca in merito al lavoro da brocker.

Partiamo subito con il dire che il testosterone influenza negativamente la Borsa, spingendo i broker a fare scelte azzardate, con ripercussioni negative sui mercati finanziari.

Per questo motivo bisognerebbe dare più spazio alle donne.

Donne brave ad affrontare la crisi

Negli ultimi anni svariate ricerche hanno analizzato proprio questo aspetto, e un recente studio ha confermato le ipotesi avanzate finora, compresa la famosa provocazione di Christine Lagarde, direttrice del Fondo Monetario Internazionale, secondo la quale se “invece che Lehman Brothers, quella banca di investimenti fosse stata la Lehman Sisters, forse la crisi finanziaria del 2008 sarebbe stata meno catastrofica.”

Alcuni economisti della Leicester University hanno creato un modello simulato di un mercato azionario: in un caso, con agenti di Borsa al 95% maschi, nell’altro con un’uguale suddivisione tra i due sessi.

I risultati hanno dimostrato che diminuendo la presenza maschile la Borsa evita massicce fluttuazioni. “Si abbassa anche la frequenza degli eventi estremi che preoccupano l’opinione pubblica e le autorità che regolamentano i mercati”, ha spiegato il professor Daniel Ladley, uno degli autori della ricerca.

Tutta colpa del testosterone: quando c’è un profitto, sale e porta il broker a rischiare ancora di più, in modo da incrementare la vittoria.

Non solo, i broker di sesso femminile fanno guadagnare più soldi alla propria azienda, grazie alla loro innata capacità di fare scelte più oculate.

Gli esperti della Leicester non hanno dubbi: mercati e banche dovrebbero puntare di più sulle donne.

Lybrido viagra per le donne

Pillola per accentuare il desiderio sessuale

Ebbene si, anche per noi donne ci sarà “l’aiutino”
Sul mercato verrà commercializzata la pillola per vincere la mancanza di desiderio sessuale .

Una svolta vera e propria dato che la famosa pillola blu (Viagra) ha permesso a molti uomini di  farsi voler bene 😉 .Ora tocca alle donne:  si chiamerà Lybrido e sarà in grado di stimolare la mente ma anche il corpo.

L’idea è di Emotional Brain, società con sede nei Paesi Bassi, che attraverso il suo sito ha affermato come il farmaco sia “efficace per le donne, che hanno basso desiderio sessuale e poca motivazione, a causa dell’insensibilità agli stimoli sessuali”.

Lybrido agisce anche sulle zone del cervello che si occupano direttamente degli impulsi sessuali, equilibrando a questo scopo i livelli di serotonina e dopamina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.