CONDIVIDI

Le donne controllano il telefonino dei propri compagni? Sì e spesso capita perché sono afflitte da vere e proprie manie di controllo.

Sembra infatti che molte donne, appena iniziano una relazione con un uomo, si sentano quasi in dovere di controllare ogni suo gesto e movimento poiché credono che frequentare un uomo significhi diventare le padrone della sua vita.

La mania di controllo, che può essere considerata anche un sintomo della paura di tradimento, porta a un comportamento che disperde solo energie e non porta a nulla di buono in una relazione.

Piuttosto la mania di controllo dell’altro può essere sintomo di una profonda insicurezza. Oggetto del controllo sono i cellulari e i social network, già di per sé definiti ‘mezzi di controllo’.

In ogni caso un ‘antidoto’ alla mania di controllo è una maggior fiducia in sé stessi e nell’altra persona.

La mania di controllo può anche essere ‘trasformata’ in creatività e concretezza e un maggior atteggiamento di fiducia sarà sicuramente positivo anche per la relazione in sé. Alcuni test e sondaggi hanno contribuito a dimostrare che circa 7 persone su 10 controllano lo smartphone del proprio partner e chi tradisce controlla ancora di più. Dai sondaggi emerge che più della metà dei soggetti partecipanti controlla i dati riservati attraverso il cellulare o il pc.

Attenzione particolare ai gelosi ‘digitali’! Chi ha un’inclinazione al controllo e all’insicurezza arriva anche ad incrociare tutti i dati possibili: orari di collegamento, messaggi e posta.

LEGGI ANCHE QUANTO LA GELOSIA PUO’ ROVINARE UN RAPPORTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.