Donne è motori: l’auto è sempre più donna

Se fino ad oggi si è creduto che l’universo femminile fosse distante anni luce da quello delle automobili, d’ora in avanti i maschietti dovranno ricredersi: il mondo delle auto è sempre più rosa.

A metterlo nero su bianco ci ha pensato un’indagine condotta da Frost&Sullivan, che ha analizzato quanto il genere femminile abbia influenzato il mercato delle auto negli ultimi anni.

Il primo dato significativo riguarda la percentuale di donne in possesso della patente. Se fino a qualche tempo fa gli uomini erano nettamente avanti, oggi il divario si è alquanto ridotto, tanto che le femminucce potrebbero raggiungere i maschietti in soli tre anni.

Secondo l’indagine, negli Stati Uniti le donne patentate hanno superato la soglia del 50%, immediatamente dopo il Canada con il 49,95%, mentre in Inghilterra si è registrato un calo degli uomini che decidono di prendere la patente contro un aumento delle donne al ritmo del 2,5% negli ultimi tre anni.

Controcorrente l’Italia: secondo il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, le donne che hanno sostenuto l’esame di guida nel 2013 sono state il 44%, gli uomini il 56%.

Il gentil sesso, si sa, è sempre molto attento all’estetica, e questa sua peculiarità si ripercuote anche nella scelta dell’auto. Ma al primo posto nelle classifica delle caratteristiche che deve possedere una macchina per essere acquistata da una donna non c’è la bellezza, bensì la comodità.

Per questo motivo privilegiamo le macchine piccole, pur non disdegnando auto più maschili, come i Suv. Spazio, sicurezza e qualità dei materiali: sono queste le caratteristiche immancabili nella scelta dell’auto ideale.

Seguono il colore e gli optional “Generalmente scelgono veicoli dotati di park assist e easy access – spiega Sarwant Sing, direttore generale di Frost&Sullivan – senza tralasciare il sistema integrato per i dispositivi mobili. Siamo convinti – continua – che nel giro di pochi anni le donne acquisteranno perlopiù macchine con sistemi avanzati, come la guida automatica e l’assistente digitale.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.