La storia di Lynn Cassidy

Questa malattia è causata dalla scoperta all’età di dieci anni che Babbo Natale non esiste.
No non è uno scherzo e non è neppure esilarante.

Lynn inizia a prendere antidepressivi già nei due mesi precedenti alle festività, altrimenti non sopravvivrebbe…o quasi.

Succede che ogni anno in autunno, la signora si reca da un terapista per parlare della sua tristezza irrazionale, che la porta alle lacrime in Dicembre. “Da quando ho scoperto la verità – racconta – non ho avuto più un momento felice nella mia infanzia. Babbo significava molto per me e sapere che non esisteva ha rovinato tutto”.

Lynn si rese conto della verità quando all’età di dieci anni per Natale ha ricevuto una bicicletta di seconda mano. “Ho capito subito – spiega – che dovevano essere stati i miei genitori a comprarla e mi è caduto il mondo addosso”.

L’anno successivo Lynn ha cercato di rovinare il Natale al fratellino minore confessandogli la verità su Babbo Natale. Ma neanche questa piccola rivalsa è servita alla donna per superare lo choc. “Senza Babbo Natale non hanno senso le feste. Io non l’accetterò mai”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.