CONDIVIDI

Raiuno ha deciso di rendere omaggio a Giuseppe Diana, il parroco campano ucciso dalla mafia nel 1994. E nel farlo decide di utilizzare il volto di un noto attore, Alessandro Preziosi. L’anteprima è stata un vero successo, standing ovation per quasi dieci minuti, dove gli applausi sembravano non finire mai. La Fiction Per amore del mio popolo è andata in onda ieri sera con la prima puntata che è stata già campione di ascolti.

L’interpretazione di Alessandro Preziosi è sicuramente stata all’altezza del personaggio. E’ pur sempre una fiction, dicono tutti, “Ma don Peppe è proprio lui”. Il regista Antonio Frazzi spiega che: ” È un film che non si può affrontare solo con la valigetta del mestiere – dice Frazzi –, ma facendosi domande e provando a dare risposte. Doveva essere semplice, evitando le ridondanze che sarebbero state contro il messaggio di don Peppe».

Gli applausi vengono anche dal Presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi che ha organizzato questa anteprima “«Un bell’esempio di cultura e impegno civile, nella migliore tradizione del servizio pubblico, che ci aiuta a capire meglio lo straordinario messaggio di don Diana».

Il parroco Giuseppe Diana, detto anche Peppino Diana, è stato un presbitero e scrittore assassinato dalla camorra per il suo impegno antimafia. Fu assassinato nella sacrestia della chiesa di San Nicola di Bari mentre era intento a celebrare la santa messa. Un camorrista gli spara con una pistola, bastano pochi colpi e il prete muore all’istante. Don Diana era molto impegnato nell’aiutare le persone vittime della camorra, ai tempi dei clan organizzati da Francesco Schiavone, noto come Sandokan. Gli uomini del suo clan erano al controllo di molti traffici illeciti, ed anche di molte attività commerciali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.